Acqua di orzo: proprietà, benefici e usi

    Acqua di orzo: proprietà, benefici e usi

    Acqua di orzo: proprietà, benefici e usi

    L’acqua di orzo è un alimento sano e naturale, ricco di proprietà e benefici per il nostro organismo. La sua preparazione è molto semplice e servono pochissimo ingredienti, vale a dire un litro d’acqua e settanta grammi di orzo. Questa bevanda si dimostra molto utile per diversi disturbi e problemi, soprattutto durante il periodo invernale. Offre, infatti, diversi benefici per l’apparato urinario e le infezioni che possono colpirlo e per l’apparato digerente. Ecco dunque tutte le caratteristiche di questo alimenti, le proprietà e gli usi principali che possiamo farci per stare meglio.

    Acqua di orzo benefici proprieta e utilizzo

    Le proprietà dell’acqua di orzo

    L’acqua di orzo risulta essere un ottimo rimedio naturale a molti problemi. In primo luogo aiuta a dimagrire in modo sano e naturale, in quanto presenta un alto contenuto di fibre e un forte potere saziante. Stimola il metabolismo e ha proprietà digestive. Tra le altre proprietà si annoverano anche quelle antinfiammatorie, diuretiche, antiemetiche e ipoglicemizzanti. Contiene anche molti sali minerali, come il fosforo, il calcio, il magnesio, il ferro, il manganese, lo zinco, il rame e il selenio che ne fanno un integratore naturale e sostanze come l’acido azelaico che favoriscono il benessere della pelle. Tra le vitamine sono le presenti in maggior parte quelle del gruppo B.

    I benefici dell’acqua di orzo

    Grazie ai suoi numerosi benefici, soprattutto a carico dell’apparato urinario, questa bevanda può essere consumata allo scopo di favorire la depurazione del nostro organismo, in particolare del fegato, dei reni e della vescica. Combatte la cistite e in generale le infiammazioni che interessano il tratto urinario, reidrata l’organismo ed è indicato nei soggetti che soffrono di diabete in quanto, se assunto dopo i pasti, è in grado di regolare i livelli di glucosio nel sangue. L’alto contenuto di fibre favorisce invece il transito intestinale, combatte la stitichezza e fornisce proprietà carminative e rilassanti alla bevanda, utili dunque contro il dolore e il gonfiore addominale.

    Usi e controindicazioni

    L’acqua di orzo non ha particolari controindicazioni. Ovviamente, dato il suo potere diuretico e l’alto contenuto di fibre, è consigliato consumarne troppo e sarebbe da evitare in caso di diarrea, colite, colon irritabile. Può essere utile contro le nausee notturne ed è una bevanda indicata anche per le donne in gravidanza nei casi in cui compaia il diabete gestazionale. In ogni caso si consiglia di consultare uno specialista e di inserire la bevanda nel normale regime alimentare senza eccedere nel consumo.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.