Arancia proprietà, benefici, valori nutrizionali e controindicazioni

    Arancia proprietà, benefici, valori nutrizionali e controindicazioni

    L’arancia può essere utilizzata in un numero illimitato di ricette: salse, condimenti e soprattutto favolosi dolci, che se impreziositi con il cioccolato regalano gusti sorprendenti. Grazie all’elevato contenuto di Vitamina C l’arancia ha proprietà antianemiche, in quanto è in grado di favorire l’assorbimento del ferro, utile per la formazione dei globuli rossi.

    Proprietà e benefici dell’arancia

    Ricchissime di vitamina C, le arance aumentano la resistenza del corpo umano contro i vari agenti chimici, fisici e ambientali, soprattutto d’inverno. Aumentando le difese immunitarie contro virus e batteri, prevengono i disturbi cardiovascolari e svolgono un’azione antistress. Le arance rallentano forme degenerative tumorali, grazie alla forte azione antiossidante esercitata nei confronti dei radicali liberi.

    Infine, assicurano un controllo attivo contro i radicali acidi, che non sono altro che sostanze chimiche tossiche prodotte da un’errata alimentazione. Le arance conviene mangiarle a spicchi, perché metà della pectina di un’arancia si trova nell’albedo, la parte bianca e spugnosa che riveste internamente la scorza. Meglio quindi non essere troppo meticolosi nello sbucciarle, perché mangiando un po’ di pellicina bianca vi assicurerete la giusta dose di questa importante fibra.

    Calorie e valori nutrizionali dell’arancia

    Ecco i valori nutrizionali dell’arancia:

    • Acqua 87,2 g
    • Carboidrati 7,8 g
    • Zuccheri 7,8 g
    • Proteine 0,7 g
    • Grassi 0,2 g
    • Colesterolo 0 g
    • Fibra totale 1,6 g
    • Sodio 3 mg
    • Potassio 200 mg
    • Ferro 0,2 mg
    • Calcio 49 mg
    • Fosforo 22 mg
    • Vitamina B1 0,06 mg
    • Vitamina B2 0,05 mg
    • Vitamina B3 0,2 mg
    • Vitamina A 71 µg
    • Vitamina C 50 mg

    Controindicazioni dell’arancia

    Il consumo di agrumi e quindi anche di arance, andrebbe però limitato nel caso in cui si soffra di acidità di stomaco e gastrite, in quanto gli acidi organici presenti nelle arance (in particolare acido citrico e acido ascorbico) causerebbero un peggioramento dei sintomi.