Calea zacatechichi: proprietà e benefici per l’intestino e gli stati febbrili

    Calea zacatechichi: proprietà e benefici per l’intestino e gli stati febbrili

    Calea zacatechichi: proprietà e benefici per l’intestino e gli stati febbrili

    Non molte persone conoscono la Calea zacatechichi, conosciuta anche come Calea terniflora, che nel tempo ha assunto anche il nome di erba dei sogni in quanto veniva utilizzata durante i riti sciamanici per aumentare la consapevolezza dei sogni. Si tratta di una pianta di origine messicana usata fin dall’antichità per i suoi effetti e le proprietà benefiche che è in grado di elargire all’intestino e contro le malattie da raffreddamento come la tosse, il mal di gola e gli stati febbrili. Ecco tutte le sue caratteristiche e le proprietà per l’organismo.

    Calea zacatechichi proprieta benefici

    Calea zacatechichi: proprietà

    Nonostante molti pensino sia una droga, questa pianta veniva usata semplicemente dagli indigeni Chontal per praticare l’oniromanzia e indurre uno stato di sogno vivido o lucido. In realtà può aiutare a combattere l’insonnia e può avere proprietà benefiche per l’intestino e contro le più comuni malattie da raffreddamento, tra cui le infiammazioni del tratto orofaringeo e gli stati febbrili. Infatti, tra le sue proprietà troviamo quelle antinfiammatorie e carminative.

    Calea zacatechichi: i sogni lucidi

    Questa pianta è conosciuta per il suo effetto rilassante che può durare anche per giorni e per la sua capacità, dimostrata ma non ancora spiegata, di indurre uno stato di sogno molto vivido e che può essere facilmente ricordato anche durante la veglia. Grazie a queste sue peculiarità questa pianta può aiutarci a riposare e a combattere l’accumulo di stress, oltre all’ansia e agli attacchi di panico.

    I benefici della Calea zacatechichi

    La Calea può rivelarsi un valido alleato durante la stagione invernale, questo per via delle sue proprietà antinfiammatorie che, oltre a proteggere il tratto orofaringeo, aiutano a stimolare il sistema immunitario e a combattere mal di gola, tosse, congestione nasale. Può essere adoperato anche come febbrifugo e dunque antipiretico naturale che abbassa la febbre e diminuisce la sensazione di nausea e vomito a esse associate. Può avere effetti benefici sullo stomaco e aiutare il processo di digestione.

    Gli effetti collaterali della Calea zacatechichi

    Ovviamente possono incorrere degli effetti collaterali qualora ne venga assunta in dosi eccessive; tra i più comuni vi sono la nausea e il vomito. Può indurre una sensazione di confusione nel ritmo sonno-veglia o irritazioni sempre nel caso in cui le dosi assunte siano eccessive. A ogni modo è caldamente consigliato conoscere il parere di uno specialista che può indicarvi il giusto utilizzo e le dosi consigliate per l’assunzione.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.