Capelli sfibrati e bruciati: curarli con impacchi naturali

    Capelli sfibrati e bruciati: curarli con impacchi naturali

    Come curare i capelli sfibrati e bruciati con impacchi naturali

    Il primo passo per curare i capelli sfibrati e bruciati è prestare un po’ più di attenzione alla cura della propria chioma. D’altronde possono venire in aiuto gli impacchi per capelli. Questi rimedi naturali fai da te infatti aiutano a dare nuova vita a capelli sfibrati, crespi e bruciati grazie alle proprietà di alcuni ingredienti naturali. Ecco allora alcuni suggerimenti per degli impacchi per capelli per ogni vostra esigenza.

    >>> I RIMEDI NATURALI DI VIVIPURO <<<

    Quante volte applicare gli impacchi per capelli?

    Affinché gli impacchi per i capelli possano aiutare la salute della vostra chioma è fondamentale vengano utilizzati regolarmente. Una volta al mese ad esempio o una volta ogni quindici giorni se la situazione della chioma è compromessa. Inoltre gli impacchi devono restare applicati sui capelli per almeno un’ora – un’ora e mezza con l’aiuto della velina. Quindi la chioma dovrà essere sciacquata prima con l’acqua tiepida, poi con quella fresca per dare nuova vivacità alla cute. Vediamo però gli ingredienti più adatti per ogni tipo di situazione.

    MASCHERE NATURALI CAPELLI SECCHI

    Impacchi per capelli secchi: quali applicare?

    Se la vostra chioma appare secca, priva di lucentezza, molto crespa e indomabile, ha bisogno di essere nutrita a fondo. Per questo motivo gli impacchi per capelli secchi non devono mancare di contenere ingredienti come:

    • banana
    • yogurt
    • tuorlo d’uovo
    • miele
    • olio d’oliva

    L’insieme di queste sostanze infatti nutre a fondo la chioma e la ravviva.

    impacchi per capelli, impacchi per capelli secchi, impacchi per capelli sfibrati, impacchi per capelli bruciati, impacchi per capelli rovinati

    Capelli sfibrati: quali impacchi naturali?

    Spesso capita di avere una chioma spenta, capelli fragili e sfibrati: si rompono facilmente, cadono in abbondanza e hanno vistose doppie punte. In questo caso la chioma oltre che essere nutrita ha bisogno di essere “ristrutturata”. In questo caso gli ingredienti fondamentali che hanno questo tipo di proprietà sono:

    • avocado
    • yogurt
    • olio di mandorle
    • tuorlo d’uovo 

    Rimedi naturali per capelli bruciati: quali impacchi?

    Infine, soprattutto chi utilizza spesso asciugacapelli, piastre e ferri, è particolarmente soggetto a ritrovarsi con una chioma bruciata. I capelli fanno fatica a crescere, si annodano continuamente e mostrano vistose doppie punte. Ancora una volta c’è necessità di impacchi per capelli molto rinforzanti che nutrano a fondo la chioma in modo tale che i capelli possa ricostituirsi in salute. In questo caso non possono mancare ingredienti come:

    • yogurt
    • burro di karitè
    • maionese.