Carote: proprietà, calorie e benefici

    Carote: proprietà, calorie e benefici

    Carote: proprietà, calorie e benefici

    Le carote sono ortaggi ricchi di caroteni, sostanze che l’organismo utilizza per la produzione di vitamina A, importante per diverse funzioni dell’organismo, in particolare per la funzione visiva. Che le mangiate cotte o crude è lo stesso, perché la cottura non pregiudica l’utilità dei caroteni, in quanto sono resistenti al calore. Anzi, dal momento che la maggior parte del carotene si trova nella fibra, preparandole con una breve cottura si libera il betacarotene dalle cellule fibrose.

    Calorie e valori nutrizionali delle carote

    100 g di carote contengono 84 kcal / 351 kj.

    Inoltre, per ogni 100 g di questo prodotto, abbiamo:

    • Acqua 79,7 g
    • Carboidrati 18,3 g
    • Zuccheri 18,3 g
    • Proteine 2,6 g
    • Grassi 0,5 g
    • Colesterolo 0 g
    • Fibra totale 3,1 g
    • Vitamina C 2 mg

    Benefici delle carote

    Le carote migliorano la fertilità maschile e la qualità dello sperma. I ricercatori statunitensi, che hanno lavorato sotto la guida di Jorge Chavarro, hanno raccolto i risultati ottenuti in uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Fertility and Sterility con il titolo di “Semen quality in relation to antioxidant intake in a healthy male population”. Dalle osservazioni degli esperti è emerso che il consumo di carote e di frutta e verdura di colore arancione e giallo, come il melone e le patate dolci, sarebbe in grado di incrementare la qualità dello sperma del 10%.

    Le carote, insieme a altre verdure e ortaggi come i broccoli e gli spinaci, combattono l’obesità infantile. Lo afferma una ricerca di due università degli Stati Uniti, l’Università del Texas e quella del South Carolina, pubblicata sul Journal of the Academy of Nutrition and Dietetics, che punta sui benefici che arriverebbero se nella dieta si introducessero regolarmente verdure a foglia verde e ortaggi o frutta di colore arancione, proprio come le carote, ma anche arance o spinaci e broccoli.