Classifica delle essenze di oli naturali per l'estate 2014: fragranze di tendenza

    Classifica delle essenze di oli naturali per l'estate 2014: fragranze di tendenza

    Sarà il sole o l’aria tersa, sarà il clima o la voglia di vacanza, ma in estate il tempo sembra scandire un ritmo diverso, più vivo, più coinvolgente, più rilassato. Le voci dei bimbi che giocano in strada o nei giardini riecheggiano scanzonate nell’ eco di una giornata allegra, anche in città si sente il profumo di pane fresco uscendo di casa la mattina presto, i suoni sono più acuti, le fragranze più inebrianti.

    fragranze top per l'estate 2

    E’ bello percepire odori e assaporarne l’essenza per tutto l’arco della giornata, per questo è importante prendersi cura della propria pelle trattandola con creme e oli naturali. Il profumo di bagno schiuma e di olio che si sentono provenire dagli stabilimenti balneari allietano il calar della sera e “sanno d’estate”. Ecco allora la classifica delle essenze dell’estate più gettonate per la cura del corpo, ideali per rinfrescarsi dopo una bella doccia appena svegli o dopo una giornata di mare, una passeggiata nel verde o una gita in montagna. Intense ed seducenti, o delicate ed avvolgenti, tolgono di dosso la calura e donano tonicità.

    – Olio di jojoba e menta piperita.

    – Cocco.

    – Magnolia e mandorle dolci.

    – Zenzero e gelsomino.

    – Frutti di bosco e bergamotto.

    – Agrumi ed ambra.

    – Sandalo e noce moscata.

    Questi oli non sono semplicissimi da reperire già mescolati a comporre un’unica fragranza. L’ideale è rifornirsi delle singole essenze in erboristeria, o meglio, in un centro benessere e divertirsi poi a giocare con l’olfatto per creare mix fai da te che maggiormente rispecchiano il nostro gusto.

    Non dimenticate che curare la pelle è importante sia per il benessere fisico che per quello mentale perché è l’involucro esterno che protegge il nostro corpo dall’ambiente, fungendo da schermo contro virus ed agenti esogeni ma spesso, per pigrizia o mancanza di tempo, lo dimentichiamo