Combattere il caldo: 10 rimedi naturali efficaci contro l’afa

    Combattere il caldo: 10 rimedi naturali efficaci contro l’afa

    L’estate si avvicina e le temperature cominciano ad alzarsi. Uno dei maggiori problemi è infatti il caldo. L’afa ci fa sudare, ci affatica, abbiamo il respiro più corto e pesante e basta rimanere al sole per poche ore per sentire le prime avvisaglie della disidratazione. In questi periodi anche il sonno e il corretto riposo possono essere compromessi. Ci sono, però, piccoli accorgimenti e alcuni rimedi naturali che aiutano a combattere efficacemente il caldo e tutte le sensazioni sgradevoli che si possono percepire a causa dell’afa.

    Combattere il caldo, 10 rimedi naturali contro afa

    Il frigorifero

    Un modo semplice ed efficace per avere subito una piacevole sensazione di freschezza consiste nel tenere i vasetti di creme e tonici in frigorifero. In questo modo, dopo una giornata sotto il sole si potrà idratare la pelle e rinfrescarsi nello stesso momento.

    Aprire le finestre prima di coricarsi

    L’afa può diventare un problema anche per il ritmo sonno-veglia. Il caldo può rendere faticoso addormentarsi. Per questo motivo, prima di coricarsi è consigliato spalancare un po’ le finestre e arieggiare in modo tale da far passare in tutta la casa una piacevole brezza serale.

    Massaggiare le tempie

    Qualche goccia di olio essenziale, magari alla menta, e applicarlo sulle tempie massaggiandole delicatamente. È un metodo efficace per combattere il mal di testa da calura e donare una sensazione di freschezza al resto del corpo. Anche l’utilizzo di uno spray all’acqua d’applicare sul viso può essere efficace.

    Salvia

    Contro l’eccessiva sudorazione dovuta al caldo e, quindi, per combattere la disidratazione, è consigliato consumare una tisana a base di salvia, ginseng e rosmarino. Evitare, di contro, le bevande gasate e zuccherate.

    Vestiti di cotone e lino

    Invece del nylon e dei materia acrilici che non aiutano la corretta traspirazione e aumentano la sensazione di caldo, un metodo è quello di vestire abiti fatti di cotone e lino. Fibre naturali, come ad esempio la canapa, mantengono la pelle fresca e asciutta. Inoltre, bisogna evitare il nero e prediligere i colori più chiari.

    Doccia

    A dispetto di ciò che si crede, la temperatura corretta dell’acqua deve mantenersi tiepida e mai fredda, in quanto il corpo soffrirebbe maggiormente lo sbalzo di temperatura. Inoltre, possono essere d’aiuto creme rinfrescanti, a base di mentolo, da mischiare al bagnoschiuma.

    Mangiare leggero

    Invece di pasta, pizza e simili, sarebbe meglio consumare pasti freschi e leggeri. Una bruschetta con un po’ d’olio d’oliva extravergine, pomodorini e prezzemolo, yogurt. Evitare cibi troppo salati e consumarne di freschi e che aiutano a idratare e mantenere la pressione sanguigna stabile.

    Chiudere le tapparelle al mattino

    In questo modo la luce solare non filtrerà in casa e non riscalderà eccessivamente l’ambiente. Al contrario, il luogo rimarrà fresco, asciutto e senza quella fastidiosa sensazione opprimente dovuta all’afa.

    Immergere i piedi nell’acqua

    Basta un catino d’acqua tiepida. Immergere i piedi dona subito un senso di sollievo e freschezza anche nel resto del corpo. Qualche goccia di olio essenziale all’arancio o alla menta mantiene questa sensazione anche dopo aver terminato l’immersione.

    Consumare anguria e melone

    La frutta è un ottimo alleato durante la stagione estiva. Consumare frutti come anguria e melone è un toccasana per il corpo, aiuta a idratarlo e fornisce il corretto apporto di vitamine e sali minerali.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.