Come utilizzare le bustine di te per la pulizia della casa e...

    Come utilizzare le bustine di te per la pulizia della casa e per la bellezza personale

    e tisane non sono soltanto ottimi diuretici, da abbinare a una dieta equilibrata, ma anche rimedi naturali capaci di ridare vita non solo alla vostra pelle ma anche alla casa. Sembrerà impossibile ma i risultati la dicono lunga: ecco come utilizzare e riciclare le bustine di te in modo alternativo.

    Per ridurre le zone della pelle grasse e lucide, oppure arrossate a causa dell’acne, servitevi delle bustine di te alla menta piperita, un rimedio davvero efficace se utilizzato a lungo termine. Per punture fastidiose di insetti o zanzare, nel periodo estivo o autunnale, meglio optare per le bustine di camomilla, toccasana naturale ed economico. Avete presente quella sensazione di stanchezza a fine giornata, causata da un lungo utilizzo del pc o da uno studio prolungato? In questo caso le bustine, lasciate in infusione nell’acqua ghiacciata, dovrete posizionarle sopra le palpebre.

    Le bustine di te sono miracolose anche per le pulizie di casa: prendetene una e cominciate a passarla sopra pomelli, ante degli armadi e porte, possibilmente sopra le parti sporche e poi sfregate. In questo modo eviterete l’utilizzo di detersivi ai quali magari siete allergici. Le bustine possono essere utilizzate anche come profumo naturale, capace di contrastare l’odore del pesce: in questo caso passatele tra le mani, come una saponetta. Infine, provate la loro efficacia anche per la pulizia dei piatti, ricordandovi di sciacquare le stoviglie per evitare macchie.