Come curare la cistite con lo zenzero: tutto quello che c’è da...

    Come curare la cistite con lo zenzero: tutto quello che c’è da sapere

    Cistite: sintomi e cause di questa infezione alle vie urinarie 

    Cistite, combatterla naturalmente con lo zenzero è possibile. Capita più alle donne di soffrirne, soprattutto durante i cambi di stagione e in periodi di forte stress. L’infezione delle vie urinarie è un disturbo molto fastidioso, causa una forte sensazione di bruciore, dolore al basso ventre e il continuo stimolo ad urinare.

    Il tratto urinario è composto dai reni, dall’uretere, dalla vescica e dalla uretra, ovvero la via di uscita finale. Le infezioni al tratto urinario possono colpire tutti questi organi, deputati a produrre, conservare ed eliminare l’urina.

    Cistite: quali sono le cause più comuni

    Le infezioni all’apparato urinario sono generalmente causate da batteri che entrano nell’organismo e circolano nel sangue raggiungendo gli organi urinari, oppure da batteri che entrano attraverso l’uretra e poi salgono dal basso verso l’alto, fino ad infettare il tratto urinario.

    Tra le infezioni più diffuse l’uretrite (le infezioni nell’uretra) e le cistiti, ovvero infiammazioni della vescica e delle basse vie urinarie. Il motivo per il quale le donne sono più soggette a questi disturbi è dovuto al fatto che l’uretra femminile per conformazione è più corta e più esposta di quella maschile, inoltre la sua distanza con la vescica è più breve, per questo è più facile contrarre infezioni. Anche l’attività sessuale facilita l’introduzione dei batteri nella vescica attraverso l’uretra. Determinante in tal senso l’igiene intima e l’utilizzo di detergenti adatti alla pulizia quotidiana.

    Bere tanta acqua è la prima regola per contrastare la cistite, in quanto urinare con frequenza favorisce l’eliminazione dei batteri. L’ideale sarebbe bere 10 bicchieri di acqua da 200 ml al giorno a stomaco vuoto.

    Cistite rimedi naturali: curarla con lo zenzero

    Oltre a bere tanta acqua, meglio se tiepida e con l’aggiunta di succo di limone, assumere il mirtillo rosso e l‘aceto naturale di mela, efficaci rimedi naturali contro la cistite, anche lo zenzero risulta un ottimo alleato per contrastare questa fastidiosa infiammazione delle vie urinarie.

    La vitamina C (di cui limone e mirtilli, lamponi, more, uva spina e ribes sono ricchissimi) è attiva nella produzione di anticorpi e protegge le cellule dagli attacchi di virus e batteri. Funge anche da antiossidante, facilita l’assorbimento del ferro e di altri minerali. Assumerla se si soffre di cistite è molto importante.

    >>> CISTITE RIMEDI NATURALI PER COMBATTERLA, LEGGI <<<

    Anche gli alimenti ricchi di zinco favoriscono la crescita di globuli bianchi ed eliminano i batteri causa della cistite; i cibi che ne contengono in maggiore quantità sono il lievito di birra, lo zenzero, i semi di lino, i semi di girasole, l’ erba di grano e di orzo, le noci brasiliane, il polline, le arachidi, l’avena, le mandorle, la spirulina, il grano saraceno, i piselli ed il tofu.

    Zenzero e Limone contro la cistite

    Cistite, lo Zenzero per combatterla: ecco le sue proprietà

    Lo Zenzero (Zingiber officinale Roscoe), è una pianta erbacea perenne, alta circa 90cm e appartenente alla famiglia delle Zingiberacee. Tonico, stimolante, digestivo ed antinfiammatorio, contiene acqua, carboidrati, proteine, amminoacidi, diversi sali minerali tra cui manganese, calcio, fosforo, sodio, potassio, magnesio, ferro e zinco, vitamine del gruppo B, vitamina E e olio essenziale.

    La radice di questa preziosa spezia gode di tantissime proprietà curative; lo zenzero funge anche da antibiotico in caso di cistite, e aiuta a svuotare la vescica disintossicandola. Il consiglio è di bere una volta al giorno il tè o la tisana allo zenzero, indicatissimi per favorire la diuresi ed impedire ai batteri di attaccarsi alle pareti delle vescica.