Depurare il fegato rimedi naturali: cosa mangiare e cosa no per farlo...

    Depurare il fegato rimedi naturali: cosa mangiare e cosa no per farlo stare in salute

    Fegato, come depurarlo: tutti i consigli utili

    Fegato, alcuni consigli utili su come depurarlo. Tra gli organi più importanti del corpo, il fegato svolge delle funzioni che sono essenziali per farci stare in buona salute. Il fegato concorre al metabolismo dei carboidrati, delle proteine e dei grassi, al metabolismo degli ormoni, ha inoltre la capacità di disintossicare l’organismo e immagazzina vitamine e ferro. Il fegato metabolizza ed elimina le varie tossine che, accumulandosi, impedirebbero il normale ricambio e la ricostruzione cellulare.

    Cosa fare perché il fegato funzioni correttamente? Depurarlo. Solo così potrà svolgere al meglio la sua attività, che ci garantisce un sistema immunitario rafforzato. Un fegato in salute riesce ad assimilare meglio i principi nutritivi presenti negli alimenti, e di conseguenza anche il transito intestinale sarà più regolare.

    Una sana alimentazione per avere il fegato in salute

    La prima regola per avere un fegato sano è quella di seguire una sana alimentazione. Non è infatti necessario osservare diete particolari, ma basta scegliere gli alimenti giusti e adottare qualche piccolo accorgimento: fare cioè della verdura e della frutta le regine della vostra tavola!

    • Verdure: ricche di vitamine, meglio prediligere quelle a foglia verde come ad esempio le bietole, in quanto favoriscono l’eliminazione delle tossine presenti nel sangue; altamente consigliata anche la cicoria, che ha proprietà diuretiche e depurative. Ancora, mangiate cavoli e broccoli, di grande aiuto per eliminare le tossine e stimolare gli enzimi epatici; poi le barbabietole, in quanto fungono da decongestionante naturale. Quando la stagione lo consente, consumate anche i carciofi, importanti perché stimolano la produzione di bile depurando il sangue.
    • Frutta: tra i frutti consigliati c’è il pompelmo, che protegge lo stomaco, depura il fegato, e aiuta il corpo a smaltire grassi e tossine, contribuendo anche ad abbassare il colesterolo; ci sono le ciliegie, frutto tipico della stagione estiva che aiuta a depurare il fegato e a regolare la sua attività. Anche il limone ricco di vitamina C ed antiossidanti, protegge, depura e rigenera le cellule del fegato, impedendo altresì la formazione di calcoli biliari; ancora, le mele che, oltre ad essere povere di calorie, contengono pectina, che favorisce le giuste funzioni digestive. Consumate anche i frutti di bosco, tutti ricchi di antiossidanti.

    Altri due importanti consigli: evitate di mangiare i cibi industriali, troppo ricchi di sali e conservanti, così pure quelli raffinati o ricchi di zuccheri; evitate anche i grassi di origine animale e condite le vostre pietanze sempre con un filo di olio extravergine di oliva, di gran lunga più salutare. Vietati alcol, caffè e fumo, giacché uno stile di vita sano dà il suo contributo a tenere ‘in forma’ il fegato’.

    Ultima dritta ma non in ordine di importanza: bere tanta acqua, circa 2 litri al giorno, meglio se naturale. Idrata il corpo, aiuta a rigenerare le cellule, permette al fegato di filtrare meglio le tossine e aiuta a combattere la ritenzione idrica perché stimola la diuresi. Come bevande consigliate anche i centrifugati di verdure ed il tè verde, ricco di antiossidanti, che riducono il deposito di grasso epatico.