Depurare l’intestino naturalmente: consigli utili e cosa mangiare

    Depurare l’intestino naturalmente: consigli utili e cosa mangiare

    Depurare l’intestino naturalmente: consigli utili e cosa mangiare

    Per rimanere in forma e combattere i problemi che possono affliggere l’intestino, come la stipsi, è necessario seguire alcuni consigli. In primo luogo, ciò che fa la differenza sulla sua salute è l’alimentazione: vi sono alcuni cibi che più di altri sono indicati e risultano dei validi alleati per l’equilibrio della flora batterica intestinale. Di contro, vi sono altri alimenti che invece possono aumentare il disagio, i dolori e i gonfiori addominali. Ecco allora alcune azioni da seguire e i cibi da consumare più spesso capaci di depurare l’intestino.

    Depurare l intestino naturalmente

    Depurare l’intestino naturalmente: consigli utili

    Come abbiamo sottolineato in precedenza, con alcuni semplici accorgimenti è possibile mantenere l’intestino depurato ed evitare così i problemi derivati, come la stipsi. In primo luogo sarebbe opportuno consumare almeno otto porzioni di frutta alla settimana. Bisogna, inoltre, evitare il consumo di cibi grassi e alcolici. Anche scegliere i giusti carboidrati può favorire la flora batterica intestinale, è il caso del grano integrale, il quale andrebbe consumato almeno due volte alla settimana. Molto utile anche l’aggiunta di semi di lino ai nostri piatti e svolgere giornalmente attività fisica, come ad esempio lunghe passeggiate. Come sempre, bere molta acqua è molto utile allo scopo.

    Depurare l’intestino naturalmente: cosa mangiare

    Vi sono alcuni cibi che più di altri ci possono aiutare a mantenere un intestino depurato e lontano da problematiche come stipsi, gonfiore addominale, aerofagia e colon irritabile. Uno di questi è l’uva ursina, che contiene grandi quantità di antrichinoni, capaci di promuovere le funzioni fisiologiche e favorire il transito intestinale. I semi di Psillio, invece, contengono molte fibre alimentari solubili, perfette per combattere gli episodi di stitichezza. Questo accade grazie alla loro capacità di ripulire le pareti dell’intestino. Per proteggere i tessuti dello stomaco e dell’intestino, può essere utile consumare cannella cinese, un prodotto asiatico introdotto in Europa già ai tempi di Alessandro Magno.

    Depurare l’intestino naturalmente: cosa non fare

    Così come esistono azioni da compiere e cibi da consumare per mantenere depurato l’intestino, vi sono anche alcuni gesti e cibi da eliminare nella nostra dieta. Grassi e alcol sono ovviamente al primo posto, ma esistono anche altri prodotti. Uno di questi è il classico lassativo: anche se il suo scopro è promuovere il transito intestinale, non sempre può essere un toccasana per il nostro intestino. Il rischio è quello di irritare le sue pareti a causa dei principi attivi contenuti nel prodotto. Stesso discorso vale per i clisteri, abusarne può compromettere il regolare funzionamento e la flora batterica, invece di favorirlo. E sempre buona norma seguire le indicazioni di uno specialista per evitare spiacevoli situazioni.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.