Dieta dopo Natale 2015: tre menù per arrivare a Capodanno in forma

    Dieta dopo Natale 2015: tre menù per arrivare a Capodanno in forma

    Anche Natale 2015 è arrivato e molti italiani già questa sera festeggeranno con una lauta cena la Vigilia di Natale. Solitamente si tratta di un menù a base di pesce, ma ciò dipende per la maggior parte dalle diverse zone dell’Italia. Quello della Vigilia, sarà solo il primo di una lunga serie di menù abbondanti e calorici che porteranno una buona parte degli italiani a prendere fino a 5 kg. Come fare, passate le feste, a smaltire tutte queste calorie in eccesso prese? Ecco qualche consiglio da ViviPuro per tornare in forma dopo i festeggiamenti.

    Se il pranzo di Natale ha già messo a dura prova la vostra digestione con troppe portate e un sacco di extra, non saltate la cena quel giorno perché il vostro corpo andrebbe ad accumulare sotto forma di grassi quello che avete mangiato. Optate piuttosto per qualcosa di leggero come un’insalata, un macedonia di frutta o un brodo di verdure per depurarvi. Inoltre per evitare di ritrovarsi a Capodanno appesantiti è necessario, già da Santo Stefano, fare una pausa con gli extra: dal 26 al 30 dicembre pranzi e cene leggere e ricche di frutta e verdura.

    In base a cosa avete mangiato a Natale e alla Vigilia, dovrete cercare di limitarvi nei giorni successivi. Se avete esagerato con il dolci, dovrete optare per una mini dieta a base di pesce e carni magre, ovvero sulle proteine ed evitare la frutta che contiene zucchero. Se invece avete mangiato molte proteine animali e sale, per tornare in forma, dovete puntare su un menù vegetariano con cereali, legumi e verdure. Infine se nei giorni della Vigilia e Natale avete davvero esagerato con l’alcool, è necessario depurarsi con centrifugati, frullati, passati di verdura e tanta acqua.

    Credit Foto: Shutterwolf / Shutterstock