Digiuno: praticarlo per 4 giorni al mese fa vivere meglio e più...

    Digiuno: praticarlo per 4 giorni al mese fa vivere meglio e più a lungo

    Digiunare per quattro giorni al mese allunga la vita, parola dell’italiano Valter Longo, professore di biogerontologia e direttore dell’Istituto sulla longevità all’University of Southern California a Los Angeles, dove ha condotto uno studio in merito. Perché digiunare fa bene? “Periodi prolungati di digiuno, correttamente gestiti dagli specialisti, innescano cambiamenti nel sistema immunitario e una sua rigenerazione stimolando il rinnovamento di cellule staminali”, ha assicurao Longo.Digiuno

    Depurarsi e disintossicarci periodicamente, quindi, migliora la qualità e la durata della vita. I volontari che si sono sottoposti al test, per un perido di circa 6 mesi hanno osservato un digiuno – assisitito e monitorato dagli specialisti – di 4 giorni. Al termine del periodo, i ricercatori hanno constatato che il sistema immunitario dei soggetti si era liberato delle cellule inutili, ed “era spinto a rimettere in azione in modo naturale, come accadeva nei momenti della nascita e della crescita, le cellule staminali capaci di assicurare la rigenerazione”.

    Più in generale, gli studiosi hanno dedotto che siffatto metodo naturale di depurazione cellulare potrebbe rivelarsi utile anche in altre situazioni, aiutando ad esempio i pazienti colpiti da tumore che devono sottoporsi a cicli di chemioterapia, favorendo un’attenuazione degli effetti collaterali della terapia che colpisce il sistema immunitario. “Potenzialmente – ha afferma Longo – riteniamo che questa pratica sul cibo favorisca l’eliminazione di cellule anomale, precursori di cellule cancerogene”. La sperimentazione però non finisce qui: presto sarà effettuato un altro test che vedrà coinvolti altri volontari, 64 persone tra i 20 e i 70 anni, che si sottoporranno ad un digiuno di 4-5 giorni a distanza di un mese.