Fragola bianca: cos’è, proprietà e benefici

    Fragola bianca: cos’è, proprietà e benefici

    Fragola bianca: cos’è, proprietà e benefici

    La fragola bianca, chiamata anche Pinebarry, ha una forma che ricorda molto la comune fragola rossa, con l’unica differenza di essere albina. Negli ultimi anni questo frutto è sempre più richiesto per via del suo colore inusuale e delle sue proprietà benefiche per il nostro organismo. Il suo gusto ricorda molto quello dell’ananas e presenta caratteristiche ipoallergeniche. In Italia non è molto facile da reperire, ma nel periodo natalizio spesso le richieste salgono ed è più facile trovarla nei negozi specializzati in prodotti biologici. Ecco le proprietà e i benefici di questo frutto.

    Fragola bianca proprieta e benefici

    Le proprietà della fragola bianca

    Dato l’elevato contenuto di carboidrati, questo frutto è più calorico della fragola rossa. Dona molta energia ed è ricco di vitamina C. Tra le proprietà utili per il nostro organismo ricordiamo quella antiossidante e ipoallergenica. La fragola bianca, inoltre, è ricca di sali minerali ed è molto facile da digerire anche per tutte quelle persone che mostrano intolleranze alimentari. Contiene anche acido folico e vitamina A.

    I benefici della fragola bianca

    Per via delle sue proprietà e dell’alto contenuto di vitamina A e C può essere consumato durante la stagione fredda per stimolare il sistema immunitario e combattere le comuni malattie da raffreddamento tipiche della stagione invernale come febbre, influenza, raffreddore, tosse secca e grassa, mal di gola e congestione nasale. Per il alto contenuto di calorie può essere impiegato come integratore naturale in chi pratica assiduamente sport. Si tratta, infatti, di un frutto altamente energizzante. L’uso che se ne può fare è del tutto simile a quello delle fragole rosse: può essere consumato in una macedonia, a fine pasto come gli altri frutti oppure può essere utilizzato come ingrediente per i dolci. Bisogna però ricordare che il gusto si avvicina molto a quello dell’ananas ed è dunque più acidulo rispetto alle normali fragole rosse.

    Controindicazioni

    Come altri alimenti, la fragola bianca potrebbe presentare alcune controindicazioni. Essendo un alimento ipoallergenico può essere consumato anche da coloro i quali presentano allergie o intolleranze alimentari ma è bene non abusarne. Bisogna ricordare, infatti, che si tratta di un alimenti molto calorico e che dunque non è molto indicato nelle diete e andrebbe consumato con parsimonia. Le donne in stato di gravidanza devono fare attenzione al rischio della toxoplasmosi e lavarle con molta cura prima di consumarle poiché crescono a contatto con il terreno. In ogni caso si consiglia di consultare il medico in caso di dubbi.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.