Gravidanza cosa mangiare: zenzero, limone e menta contro la nausea

    Gravidanza cosa mangiare: zenzero, limone e menta contro la nausea

    Sono molte le donne che nei primi mesi della gravidanza, anche a causa degli sbalzi ormonali, soffrono di nausea. Si tratta di un sintomo del tutto normale della gravidanza che si può presentare nei primi mesi ma che può anche proseguire oltre il primo trimestre. La nausea della gravidanza di solito si presenta soprattutto al mattino, a partire dalla sesta settimana circa per poi diminuire dopo la tredicesima settimana. Malgrado la normalità di questo sintomo, spesso non è facile sopportarlo; per questo per migliorare la situazione si possono prendere dei piccoli accorgimenti nell’alimentazione, tra quali alcuni cibi “antinausea”.

    Un primo rimedio che potrebbe funzionare, anche se tutto varia da donna a donna e dalle proprie avversioni o voglie alimentari durante la gravidanza, è bere acqua frizzante e limone la mattina appena alzate. Sempre la mattina sarebbe meglio prediligere, anche prima di alzarsi dal letto, alimenti secchi come cracker, fette biscottate, dolci di riso o pane tostato mentre è meglio evitare bevande che aumentano l’acidità di stomaco come il caffè e le spremute di agrumi.

    Tra gli altri rimedi contro la nausea della gravidanza si presenta ancora una volta lo zenzero che può essere consumato durante la giornata attraverso una tisana a base di questo alimento insieme alla camomilla sempre prestando attenzione a non superare le dosi consigliate dagli specialisti.  Tra i sapori che aiutano contro la nausea c’è anche la menta, anch’essa utile per preparare tisane e bevande.

    Credit Foto: Monkey Business Images / Shutterstock