Influenza 2017 sintomi: arriva il super raffreddore, rimedi naturali efficaci e durata

    Influenza 2017 sintomi: arriva il super raffreddore, rimedi naturali efficaci e durata

    Influenza 2017 sintomi: super raffreddore, rimedi naturali efficaci e durata

    L’influenza 2017 ha provocato circa 4 milioni di contagi in tutta Italia, ora il picco è in diminuzione, ma i decessi registrati sono saliti a 35 e la fascia d’età maggiormente colpita è stata quella degli anziani sopra i 65 anni. Tra i sintomi da tenere sotto controllo troviamo: mal di testa, inappetenza, spossatezza, dolori muscolari e articolari, nausea, diarrea e vomito. Tra i sintomi respiratori, invece, ci sono: mal di gola, tosse, raffreddore e congestione nasale. Le categorie più colpite sono i bambini sotto i sei anni, gli anziani sopra i 65 anni, le donne oltre il terzo mese di gravidanza e i soggetti con altre patologie gravi come infiammazioni croniche, Hiv, tumore, insufficienza renale e problemi cardiovascolari.

    ->INFLUENZA STAGIONALE 2016/2017: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI E LE INFORMAZIONI UTILI PER PREVENIRLA

    Influenza 2017 sintomi: virus parainfluenzali in agguato e vaccini

    Nonostante il picco sia in calo ormai da alcune settimane, gli esperti, oltre a ricordare la possibilità di vaccinarsi con tre diverse tipologie di vaccino suddivisi per fasce d’età, lanciano l’allarme virus parainfluenzali. Adenovirus, rotavirus e coronavirus in testa, i quali possono provocare una sintomatologia più lieve, ma comunque problematica: nausea, diarrea, vomito, dolore e gonfiore addominale, mentre nei bambini spesso bronchite, polmonite, bronchiolite, infiammazione della laringe. Tra i problemi principale vi è sicuramente la febbre alta, ma esistono anche in questo caso alcuni accorgimenti che è possibile prendere per tenerla sotto controllo.

    Influenza 2017 sintomi: arriva il super raffreddore, ecco come difendersi

    Non solo virus parainfluenzali dovuti ai virus che conosciamo, ma anche un super raffreddore che potrebbe comportare diversi problemi. Dunque, secondo i medici, nonostante il picco sia passato e contagi diminuiti, non è il momento di abbassare a guardia. Tra i rimedi naturali efficaci, infatti, si ricordano i sufflamigi, le tisane calde a base di timo, menta ed eucalypto per rinfrescare la gola irritata e il consumo di frutta e verdura per reintegrare l’apporto vitaminico durante questi giorni freddi. Inoltre, è bene osservare alcune regole base per attenuare i sintomi dell’influenza ed evitare il contagio: lavarsi le mani subito dopo essere rientrati a casa, disinfettare i sanitari, areare i locali almeno una volta al giorno e vestirsi a strati per evitare gli sbalzi di temperatura.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.