Influenza gennaio 2016/2017: sintomi, rimedi naturali, vaccini e picco in anticipo

    Influenza gennaio 2016/2017: sintomi, rimedi naturali, vaccini e picco in anticipo

    Influenza gennaio 2016/2017: sintomi e picco

    Come gli esperti avevano anticipato, quest’anno l’influenza stagionale 2016/2017 sarà più aggressiva. Fino a poche settimane fa erano stati registrati circa 250 mila casi, saliti vertiginosamente a 2 milioni la scorsa settimana. Ora gli italiani a letti, secondo gli ultimi dati sarebbero almeno 3 milioni e potrebbero crescere nei prossimi giorni. Il picco è in anticipo di almeno tre settimane sulla tabella di marcia: come spiega Antonino Bella, responsabile del bollettino di sorveglianza epidemiologica delle sindromi influenzali: “Il picco dei contagi potrebbe arrivare già dalla prossima settimana“. Al contrario, l’anno scorso si era verificato lo stesso numero di contagi a marzo. I sintomi dell’influenza 2016/2017 sono facilmente riconoscibili: mal di testa, febbre oltre i 38 gradi, spossatezza, inappetenza, dolori articolari e muscolari, nausea, diarrea e vomito ai quali si associa una sintomatologia di tipo respiratorio con mal di gola, tosse, congestione nasale e raffreddore.

    ->INFLUENZA STAGIONALE 2016/2017: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI E LE INFORMAZIONI UTILI PER PREVENIRLA

    Influenza gennaio 2016/2017: categorie a rischio e vaccini

    I medici hanno sottolineano più volte quanto sia importante monitorare lo stato di salute di quelle categorie considerate più a rischio. Tra queste rientrano i bambini sotto i sei anni, gli anziani sopra i 65 anni, le donne oltre il terzo mese di gravidanza e i soggetti affetti da altre patologie come tumori, Hiv, infiammazioni croniche, insufficienza renale e problemi cardiovascolari. Da ottobre sono disponibili i vaccini in tre diverse varianti suddivise in base alla fascia d’età. Si tratta del Vaccino Split, indicato per adulti e bambini sotto i tre anni, il Vaccino Adiuvato, indicato per gli anziani sopra i 65 anni e i soggetti che non rispondono alle normali cure e il Vaccino Intradermico, indicato negli adulti e nei bambini sopra i nove anni.

    Influenza gennaio 2016/2017: rimedi naturali più efficaci

    Vi sono, però, alcuni rimedi naturali molto efficaci sia per prevenire l’insorgere dell’influenza, sia per attenuarne i sintomi. Tra questi, le precauzioni da prendere sono: lavarsi le mani dopo essere rientrati a casa, vestirsi a strati per evitare gli sbalzi di temperatura, areare bene i locali almeno una volta al giorno per favorire il ricambio dell’aria e disinfettare i sanitari quotidianamente. Per attenuare la sintomatologia potrebbero essere utili le tisane calde con essenza di timo, foglie di menta ed eucalypto e i sufflamigi, che consistono in una pentola piena d’acqua bollita e arricchita con alcune essenze balsamiche, è sufficiente posizionare un asciugamano sulla nuca e respirarne i vapori a pieno polmoni per avere subito un effetto calmante sulla gola e decongestionante. Inoltre, bisogna ricordare che oltre al consumo di frutta e verdura, vi sono alcuni cibi da evitare per non peggiorare la situazione.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.