Influenza senza febbre: cause e rimedi

    Influenza senza febbre: cause e rimedi

    Influenza senza febbre: cause e rimedi

    L’influenza senza febbre, dunque, è possibile. E questa si manifesta nel momento in cui il nostro corpo sembra essere meno ricettivo del solito. Ci sentiamo stanchi e deboli, siamo maggiormente affaticati nel lavoro quotidiano e ci sentiamo accaldati, pur non avendo la febbre. Quali sono i sintomi che si manifestano quando abbiamo l’influenza senza febbre? Ecco quali sono:

    • Mal di gola
    • Brividi di freddo
    • Senso di stanchezza
    • Sonnolenza
    • Spossatezza
    • Malessere generale
    • Dolore alle ossa

    Influenza senza febbre: cosa prendere

    Influenza senza febbre. Cosa dobbiamo fare quando sentiamo di essere influenzati ma non abbiamo la febbre? I consigli da seguire sono semplici e spesso non prevedono l’utilizzo di medicinali. Anzi, nello specifico, si potrebbe anche evitare di prendere farmaci se non dovessero riscontrarsi anomalie.

    Cosa prendere quando abbiamo l’influenza senza febbre? Basta affidarsi a del sano riposo, un’alimentazione che sia sana e leggera, cibi freschi, frutta e verdura, evitare i grassi. Inoltre, importante anche una maggiore cura dell’igiene, specie per quanto concerne la pulizia delle mani.

    Influenza senza febbre: come evitarla

    Come evitare l’influenza senza febbre? Beh, solitamente il virus si può prevenire con il vaccino. Questo, per contrastare l’influenza nell’anno successivo, viene solitamente somministrato durante i primi giorni di novembre. In questo modo, ovviamente, non si evita definitivamente l’influenza ma il fenomeno si manifesta in modo certamente più blando.

    Influenza 2016 2017 Natale sintomi, picco e vaccini

    Influenza senza febbre: quanto dura in media

    Ma quanto dura, solitamente, l’influenza senza febbre? Ricordiamo che per influenza senza febbre si intende un indebolimento del nostro organismo, un maggiore senso di stanchezza e spossatezza, la presenza di mal di testa o raffreddore. Tendenzialmente si guarisce dall’influenza senza febbre in circa 5 giorni. La guarigione può risultare più lunga nel caso in cui si registrino anomalie o complicazioni non previste.

    Cosa fare in questo caso? Se vedete che l’influenza senza febbre continua a non darvi tregua per diversi giorni, nonostante le cure intraprese, la soluzione è quella di recarsi dal medico curante così da poter avere una visita chiarificatrice.

    Sarà il medico, infine, a prescrivervi medicinali e antibiotici qualora siano necessari per la guarigione dall’influenza senza febbre.

    Contrastare l’influenza 2017 dormendo? È possibile. Riposando è possibile evitare di ammalarsi: almeno 7 ore a notte. Chi dorme poco ha le difese immunitarie più basse ed è più soggetto ai malanni.

    >>> Insonnia col cambio di stagione <<<

    Corretta alimentazione

    Mangiare sano e non saltare mai i pasti è un’altra regola per evitare di ammalarsi. Non bisogna mai saltare la colazione, fare pasti regolari e completi con pranzo e cena aggiungendo sempre frutta e verdura cercando di non arrivare al pasto troppo affamati poiché per il corpo questo rappresenta un forte stress.

    Igiene

    Importante mantenere un’igiene elevata soprattutto se si frequentano ambienti pubblici o si lavorano in luoghi pubblici. Lavarsi spesso le mani, quindi, è basilare per evitare il contagio dei malanni così come avere sempre a portata di mano foulard e giubbini.

    >>> Rimedi naturali per il mal di testa <<<

    Controllare lo stress

    Cercare di dedicare tempo anche a se stessi poiché lo stress incide pesantemente sull’abbassamento delle difese immunitarie, allo stesso modo cercare di ridere e frequentare persone può aiutare a rafforzare le difese.

    >>> Rimedi naturali per il mal di gola <<<

    Fare attività fisica

    L’esercizio fisico è un’altra variabile importante per non ammalarsi. Basta anche solo camminare per 40 minuti al giorno per rafforzare il sistema immunitario.