La cellulite non è ereditaria: ecco i consigli di un esperto per...

    La cellulite non è ereditaria: ecco i consigli di un esperto per combatterla

    La cellulite non è un fattore ereditario. Parola di Joey Atlasspecialista mondiale nella cura del corpo. Contrariamente a quanto generalmente si è portate a pensare, l’inestetismo della cellulite che colpisce tantissime donne, e che non rappresenta solo un difetto estetico ma anche un problema di salute, non va considerato come un fattore di carattere prettamente genetico. Certo, esistono soggetti più predisposti alla ritenzione idrica, ma il Dna c’entra poco o niente. Non solo, scrub, trattamenti miracolosi, spa, creme costosissime, fanghi termali e quant’altro, a volte non bastano a combatterla. Possono certamente ridurre l’inestetismo, ma non agiscono sul problema che è interno all’organismo ed interessa l’apparato circolatorio. Questi trattamenti non curano la causa del ‘male’, attenuano solamente il suo antipatico aspetto esteriore: la pelle a buccia d’arancia.Vitamina C contro cellulite

    Ma Joey Atlas, l’esperto in materia per antonomasia, su Justmetoday dà importanti consigli alle donne che vogliono eliminare questo problema: “Per combattere definitivamente e davvero la cellulite, bisogna prima di tutto conoscerla e sapere che cosa la peggiora e che cosa la elimina”. Poi, sfata uno dei miti legati alla cellulite: Non si tratta di un fattore genetico o ereditario. La cellulite ha un legame con gli estrogeni, ormoni femminili. Ecco perché colpisce solo le donne”.

    Forza e coraggio, allora, donne: la cellulite può essere eliminata. Occorrono forza di volontà e intelligenza nella cura e conoscenza di sé. Ecco alcuni importanti consigli di Joey Atlas sul da farsi per riuscire nell’intento: “Non servono impacchi o altro, basta muoversi. Un’attività fisica regolare aiuta a combattere la cellulite. La cosa fondamentale è mettere in moto la circolazione del sangue, anche attraverso l’alimentazione. Fanno bene gli alimenti ricchi di ferro e vitamina C, come kiwi, mirtilli. Il trucco è far muovere tutti e 90 i muscoli delle gambe delle donne.”