Mangiare sano in estate: il vademecum da seguire per la stagione 2017

    Mangiare sano in estate: il vademecum da seguire per la stagione 2017

    Mangiare sano in estate. Ormai ci siamo, la torrida stagione estiva è alle porte. E allora quali sono i consigli da seguire sul mangiare sano? Come seguire una corretta alimentazione senza effettuare rinunce? Cosa possiamo mangiare? Cosa è meglio evitare? Ecco un vademecum da seguire per la stagione 2017.

    >>> Tutto sul mondo delle news di ViviPuro <<<

    Mangiare sano in estate: è possibile?

    La domanda che tutti si pongono è la seguente: mangiare in estate è davvero possibile? La risposta non può che essere affermativa. Serve mantenere una buona idratazione e seguire la regola dei cinque pasti al giorno ricchi di frutta e verdura a volontà, che con il loro alto contenuto d’acqua, fibre e sali minerali contribuiscono a mantenere l’organismo idratato.

    Mangiare sano in estate: i consigli del Ministero della Salute

    1. Mai saltare i pasti iniziando dalla prima colazione che deve essere leggera ma nutriente
    2. Saltuariamente si può sostituire il pranzo con un gelato o un frullato.
    3. Evitare di consumare nello stesso giorno due pasti con tre o quattro portate.
    4. Aumentare le porzioni di frutta e verdura.
    5. Consigliata la frutta secca.
    6. La tonalità dei cibi è molto importante.
    7. Evitare i grassi e i piatti molto elaborati privilegiando cibi freschi e naturali.
    8. Mangiare con poco sale.
    9. Preferibile consumare cibi freddi.
    10. Bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno e limitare il consumo di bibite zuccherate e di alcol.

    abbronzatura, come abbronzarsi, abbronzatura cosa mangiare, abbronzatura cibi,

    Mangiare sano in estate: latte sì o no?

    Mangiare sano in estate, attenzione al latte. Nel periodo estivo bisogna fare molta attenzione a latte e latticini, questo perché sono molto delicati e con le alte temperature è facile che vadano a male. Consumarli solo se si è sicuri che non siano rimasti a lungo fuori dal frigorifero.

    Scoperto ormone dell invecchiamento, lo sport lo mette ko

    Mangiare sano in estate: l’importanza delle insalate

    Le insalate sono uno dei cibi migliori per la stagione estiva. Soprattutto quelle all’italiana con olio ed aceto o limone, ricche di verdure miste, con pomodori, carote, cipolline, cetrioli, o anche quelle di patate, eccetera. Sono alimenti freschi, ricchi di fibre e di sostanze nutritive. È bene evidenziare l’importanza dei condimenti pronti che vengono utilizzati. Per esempio le scatolette di mais, tonno, carne in gelatina e similari, ricchi di conservanti e quantità eccessive di sodio. Una corretta alimentazione non prevede l’utilizzo di salse come maionese: ricche di grassi ed aggiungono molte calorie senza sostanza.

    Mangiare sano in estate: il gelato

    Può mancare in tavola o durante le torride giornate estive il gelato? La risposta è certamente no! Il gelato è preferibile prenderlo  artigianale e alla frutta; quando si parla di gelato al cioccolato o alle creme con tanto di biscotto, cialde, nocciole le calorie salgono di livello e non è utile per una corretta alimentazione. Non esagerare consente di prevenire numerose malattie come l’obesità, l’ipertensione, l’ictus, il diabete e le malattie cardiovascolari.

    Mangiare sano in estate: il barbecue

    Una estate come si deve prevede le scampagnate con gli amici. E queste gite fuori porta sono accompagnate dal celebre barbecue. Uno degli habitué di tutto il mondo. E anche in questo caso è bene non abusarne: è preferibile consumare carne bianca come il petto di pollo (senza pelle), il pesce o anche le verdure ed addirittura la frutta grigliata sembrano sprigionare queste tossine in quantità nettamente minori, soprattutto a causa della non presenza di grasso.

    Combattere il caldo, 10 rimedi naturali contro afa

    Mangiare sano in estate: l’importanza dei sali minerali

    Per chi pratica sport regolarmente, invece, il consiglio è un altro data l’elevata sudorazione del corpo. L’ideale è utilizzare un buon integratore di sali minerali in grado di restituire al nostro corpo le sostante perdute.