Maschere viso in tessuto: pratiche, rapide e divertenti

Maschere viso in tessuto: pratiche, rapide e divertenti

Maschere viso in tessuto: perché sceglierle

Un must have per la cura della pelle: le maschere viso in tessuto. Parlando in generale, le maschere rappresentano un elemento molto prezioso per quanto riguarda la salute della pelle del viso, sempre sottoposto all’azione degli agenti atmosferici e all’applicazione di cosmetici e prodotti. Per questo, è bene ritagliare all’interno della tua routine dedicata alla bellezza, anche lo spazio per fare una maschera al viso. Quella in tessuto, in particolare, comoda e pratica da utilizzare, si trova in commercio ormai ovunque ed è molto richiesta in ogni sua variante. Ce ne sono di idratanti, energizzanti, opacizzanti, lenitive e così via, tutte facili da applicare e rapide nell’azione. Le maschere viso in tessuto hanno il vantaggio di essere monouso, perfette quindi per chi ama cambiare di settimana in settimana e provare sempre nuove formule per la propria pelle, prendendosene cura a 360 gradi.

Maschere viso in tessuto: come si utilizzano

Ogni trattamento per il viso ha bisogno di un passaggio preliminare fondamentale: la pulizia della pelle. Prima di applicare la maschera viso in tessuto è quindi importante che tu rimuova qualsiasi traccia di make-up e sebo, possibilmente con l’utilizzo dell’acqua micellare. Una volta fatto questo passaggio, applica la maschera sul viso e lascia che agisca per circa 10-15 minuti. Scaduto il tempo, rimuovila e massaggia il volto e il collo per stimolare la circolazione e far assorbire completamente gli elementi contenuti all’interno della maschera. Per questo tipo di trattamente non è necessario risciacquare la parte interessata, ma per far sì che i principi attivi non si disperdano, puoi idratare la pelle utilizzando una crema idratante con agenti occlusivi. Per quanto riguarda la regolarità con la quale deve essere applicata, il consiglio è di usare una maschera per il viso in tessuto una volta a settimana, ma la cadenza può variare a seconda della tipologia di trattamento e della tua pelle. Ad esempio, se si tratta di una maschera idratante e la tua pelle è secca, puoi scegliere di applicarla fino a tre volte a settimana.

Maschere viso in tessuto: anche fai da te!

In commercio ci sono davvero moltissime tipologie di maschere in tessuto pronte all’uso, ma se preferisci crearne una a casa ecco come fare! Innanzitutto, recupera scampoli di stoffa o ritaglia vecchie lenzuola in modo da ottenere pezzi di tessuto abbastanza grandi da coprire il volto, oppure prendi bende, garze o cotone idrofilo. L’unica cosa alla quale devi prestare attenzione nella scelta del materiale è che sia naturale e non colorato. Una volta fatto questo primo passo, è il momento di preparare delle soluzioni adatte alle tue esigenze, ovvero alla tua pelle e al risultato che vuoi ottenere, nelle quali immergere il materiale scelto prima di applicarlo sul viso. Le varianti sono davvero moltissime, ad esempio puoi utilizzare il tonico per diluire sieri e creme già pronte, o miscelare delle erbe con proprietà benefiche per la tua pelle. Insomma, sbizzarrisciti con la tua fantasia per ottenere tante maschere in tessuto diverse da provare e consigliare alle amiche!