Melagrana benefici: perché è il "vaccino" d'autunno

    Melagrana benefici: perché è il "vaccino" d'autunno

    La melagrana, bacca del melograno, è ricca di proprietà e benefici che fanno benissimo al nostro organismo, soprattutto nella stagione autunnale, tanto da essere chiamata anche “vaccino” d’autunno. Con ViviPuro – Alimentazione scopriamo i benefici della melagrana e perché assumerla a partire da fine settembre tutti i giorni. L’estratto di melagrana, secondo l’American Journal of Clinical Nutrition, aiuta a combattere il colesterolo cattivo e l’arteriosclerosi, bevendo con regolarità, 50 ml al giorno nel periodo autunnale.

    => PER RESTARE AGGIORNATO SUI RIMEDI NATURALI, SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

    Sempre il suo succo, che contiene vitamina A, C, vitamine del gruppo B, potassio e acido ellagico, aiuta a stimolare il drenaggio delle scorie passando per reni e intestino; il sistema immunitario, infatti, si rafforza e tiene alla larga le tipiche influenze da cambio di stagione, come quelle autunnali, appunto.

    Per drenare il fegato e il sangue, la melagrana si può abbinare in un’insalata con il carciofo, sono entrambi due alimenti depurativi che insieme hanno ottime proprietà. Contro il mal di gola e il catarro, la melagrana si può combinare con l’echinacea, mentre in caso di infiammazioni, è perfetta con lo zenzero, l’arancia e la mela.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.