Placche alla gola: sintomi, cause e rimedi naturali

    Placche alla gola: sintomi, cause e rimedi naturali

    Placche alla gola: sintomi, cause e rimedi naturali

    Durante la stagione autunnale e invernale, uno dei problemi più comuni nei quali ci si può imbattere sono le placche alla gola. Si tratta di un sintomo visibile e percepibile di un’infezione che origina nella zona terminale del cavo orale. Colpisce l’ugola, il palato molle, le tonsille e più in generale anche la mucosa. Esistono alcuni accorgimenti e rimedi naturali molto efficaci che aiutano a prevenire questo genere di infezioni, eccone alcuni da tenere a mente.

    Placche alla gola rimedi naturali

    Placche alla gola: cause e sintomi

    L’infezione dalla quale traggono origine le placche può essere sia di natura virale che batterica. Sta al medico comprendere mediante tampone la natura del problema. Se l’infezione è di natura virale, solitamente il soggetto presenta mal di gola, arrossamento e febbre. Quando, invece, è di origine batterica, le placche sono purulente, la febbre è alta e può raggiungere i 39 gradi, mentre le ghiandole del collo possono essere soggette a rigonfiamento.

    Placche alla gola: quanto durano?

    La durata di questo problema può essere di natura variabile. Molto dipende dall’origine dell’infezione, se batterica o virale, è dal tipo di cura necessaria. In linea generale, però, la manifestazione dovrebbe avere una durata molto breve, nell’ordine delle ventiquattro ore. La terapia medica dipende, anche in questo caso, dall’origine dell’infezione: nel caso fosse batterica, il medico prescriverà al paziente degli antibiotici.

    Placche alla gola: rimedi naturali

    Esistono alcuni rimedi naturali efficaci che possono aiutarci a prevenire le placche alla gola e a rinforzare le difese immunitarie. Il primo fra tutti è la tisana a base di zenzero e limone. Lo zenzero è un ottimo disinfettante del tratto orofaringeo e aiuta il sistema immunitario stimolandolo. Inoltre, lo zenzero è un buon antiemetico e combatte molto bene la nausea. Assieme al limone, poi, fornisce vitamina C essenziale contro le malattie da raffreddamento, sali minerali e altre sostanze nutritive con le quali il nostro organismo può prevenire questo genere di disturbi. Un altro rimedio efficace è la spremuta di lime, da consumare almeno due volte al giorno.

    Placche alla gola: accorgimenti da prendere

    Per prevenire la formazione di placche alla gola e anche tutte le malattie da raffreddamento come tosse, mal di gola, raffreddore e febbre, bisogna diminuire prima di tutto i contatti con altre persone, coprirsi adeguatamente facendo attenzione agli sbalzi di temperatura, soprattutto in autunno, e se si è in casa, bisogna ricordarsi di areare bene i locali almeno una volta al giorno.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.