Punti neri: cosa sono, rimedi e maschera per eliminarli

    Punti neri: cosa sono, rimedi e maschera per eliminarli

    Quando si parla di impurità del viso non ci si riferisce esclusivamente ai brufoli. Su una pelle grassa, con ghiandole sebacee particolarmente attive, è facile riscontrare il problema dei punti neri, quelle fastidiose macchioline scure che spesso si trovano su naso, mento, orecchie e schiena e che se schiacciate fanno fuoriuscire della sporcizia. Di cosa si tratta esattamente? Cosa sono i punti neri e come è possibile evitare che si manifestino? Ecco qualche suggerimento utile per dei rimedi naturali e fai da te molto semplici nonché una maschera che vi aiuterà a eliminarli in un colpo solo.

    => Problemi di pelle? Ecco cosa sapere e cosa fare se si ha la pelle secca e se si ha la pelle grassa!

    Per prima cosa è importante sapere che i punti neri sono il nome comune dei cosiddetti “comedoni aperti”. Essi infatti si formano quando l’eccesso di sebo prodotto sulla pelle nel follicolo pilifero riesce a dilatare completamente il poro. Una volta entrato a contatto con l’aria, il sebo si ossida e quindi risulta di quel colore scuro. Se schiacciati, i comedoni proprio come vuole il loro nome producono un “vermetto” di sporcizia.

    riesce ad aprire e riempire completamente

    Le cause e i rimedi per prevenirli

    Oltre alla produzione di sebo eccessivo tra le cause più comuni dell’insorgere dei punti neri ci sono l’inquinamento e lo smog ma anche il fumo e prodotti troppo aggressivi sulla pelle. Buoni rimedi per evitare la loro insorgenza? Certamente struccarsi sempre la sera e depurare il viso con prodotti delicati. Inoltre è fondamentale pulire la pelle di tanto in tanto, quindi non dimenticate di fare regolarmente uno scrub per il viso: questo rimedio porterà via le impurità e la pelle morta lasciando la pelle libera di respirare.

    La maschera per eliminarli

    Quali gli ingredienti naturali per eliminare con una maschera efficace i punti neri su zone come naso, mento e fronte? Utilissimo in questo caso è il bicarbonato di sodio. In poche e semplici mosse potrete infatti creare la vostra maschera fai da te. Unite quindi tanta acqua quanto bicarbonato (un cucchiaio e un cucchiaio ad esempio) e amalgamateli fino ad ottenere una crema da spalmare solo sulle zone incriminate. A questo punto lasciate agire fino a che la crema non si sarà completamente essiccata e comincerà a staccarsi da sola. Quindi risciacquate con acqua tiepida per portare via tutti i residui e ancora con acqua fredda per chiudere i pori. Inoltre per depurare costantemente la pelle potete utilizzare un tonico fai da te con un bicchiere di acqua, un cucchiaino di bicarbonato e uno di succo di limone da tamponare con un dischetto di cotone sulla pelle.