Punture di zanzara: 5 rimedi naturali per alleviare il prurito

    Punture di zanzara: 5 rimedi naturali per alleviare il prurito

    Con l’arrivo della bella stagione, del caldo e delle finestre aperte, le punture di zanzara sono un problema non da poco. Sopratutto se in casa ci sono bambini o anziani. Una volta che questo insetto punge, sulla pelle si crea infatti un bolla rossa gonfia che prude. Come evitare di iniziare a grattarsi, azione che peggiora solamente il prurito e può creare micro lesioni alla pelle che portano infezioni? Esistono diversi tipi di rimedi naturali del tutto fai da te che, spalmati sulla puntura di zanzare, portano via il prurito. Eccone cinque del tutto naturali che aiutano a far dimenticare il prurito.

    punture di zanzara, zanzara, punture di zanzara prurito, punture di zanzara rimedi naturali,

    Punture di zanzara: i rimedi naturali

    Diversi sono gli ingredienti naturali che spalmati sulle punture di zanzara fanno sgonfiare l’infiammazione, portando via il prurito e il rossore. Vediamone alcuni molto semplici da applicare sulla pelle.

    • Tea Tree Oil. Questo rimedio naturale di origine australiana è davvero formidabile sulle punture degli insetti in generale. In pochi minuti infatti allevia il fastidio e fa dimenticare il “bozzo” lasciato dalle zanzare. Si può utilizzare una goccia da spalmare direttamente sulla puntura oppure unito ad una crema lenitiva. In entrambi i casi l’efficacia sarà molto rapida.
    • Ghiaccio. Quando la pelle viene attaccata da un insetto, subito si crea un’infiammazione. Per questo motivo la zona comincia ad arrossarsi e gonfiarsi. Come alleviare questi fastidiosi sintomi? Un metodo semplicissimo e facile da trovare in casa è il ghiaccio. Massaggiando leggermente la zona con un cubetto freddo verrà “anestetizzata” per qualche tempo.
    • Miele e bicarbonato di sodio. Si tratta di due ingredienti che hanno sulla pelle un’azione lenitiva e disinfettante. Unite un cucchiaino di bicarbonato ad una punta di miele e poi spalmate il composto sulla puntura di zanzara. In pochi minuti il prurito comincerà a svanire.
    • Succo di limone fresco. Un altro metodo per alleviare il fastidio della puntura di zanzara è certamente il disinfettante naturale per eccellenza: il limone. Potete scegliere di tagliare una fetta e sfregarla sulla zona infiammata oppure spremere un po’ di succo fresco e lasciarlo agire sulla puntura.
    • Olio essenziale di menta. La pelle subito accaldata dall’infiammazione della puntura di zanzara ha bisogno di qualcosa che la rinfreschi. Un ottimo rimedio naturale è certamente l’olio essenziale di menta: ne basta una goccia come per il Tea Tree Oil. In alternativa si può unire ad una crema corpo. Ad ogni modo l’importante è la freschezza del mentolo, quindi qualsiasi sostanza che lo contiene può funzionare. Dentifricio, talco mentolato o balsamo di tigre andranno benissimo.