Rapa bianca proprietà: come usarla in cucina

    Rapa bianca proprietà: come usarla in cucina

    Rapa bianca proprietà: come usarla in cucina

    La rapa bianca è una radice carnosa e appartenente alla famiglia delle Brassicacee, come i broccoli, i cavolini di Bruxelles, i cavolfiori, la rucola, il ravanello e il rafano. Si tratta di un alimento molto utile al nostro organismo in quanto ricco di vitamine e sali minerali. Inoltre, possiede numerose proprietà che possiamo sfruttare a favore del nostro organismo, non contiene glutine ed è quindi adatta anche per soggetti che soffrono di intolleranze alimentari. Ecco quindi tutte le caratteristiche della rapa bianca, le proprietà, i benefici e come utilizzarla al meglio in cucina.

    Rapa bianca benefici proprieta e uso in cucina

    Le proprietà della rapa bianca

    Questo alimento possiede numerose proprietà per il nostro organismo, tra le quali si annoverano quelle disintossicanti e antiossidanti. La rapa bianca è ricca di vitamine, in particolare la vitamina A, la vitamina C, il betacarotene e le vitamine del gruppo B. Contiene anche acido folico e numerosi sali minerali tra i quali il fosforo, il calcio, il potassio e il ferro. È anche ricca di clorofilla, sostanza che aiuta il corpo nella produzione di emoglobina, oltre alle mucillagini e alle fibre.

    I benefici della rapa bianca

    Grazie all’alto contenuto di vitamine, in particolare la C, è molto indicata nel favorire la stimolazione del sistema immunitario e nel prevenire le infezioni e gli stati febbrili, il mal di gola, la tosse e l’influenza. Il contenuto di mucillagini e fibre lo rendono un alimento molto utile contro la stitichezza e per regolare il transito intestinale. La rapa bianca contiene anche fitonutrienti presenti solo in questo alimento, come i tiocianati, grazie ai quali vengono attribuite proprietà antitumorali a questa radice. Alcuni studi, infatti, hanno dimostrato l’efficacia di queste molecole nella loro azione anticancerosa, in particolare sono in grado di contrastare le cellule tumorali e il diffondersi delle metastasi.

    L’uso in cucina

    La rapa bianca, al contrario di ciò che si potrebbe pensare, non è molto utilizzata nella cucina italiana. Un piatto famoso, ad esempio, di origine friuliana e nel quale se ne fa uso come ingrediente è la brovada. Si tratta di un piatto che si prepara macerando le rape nelle vinacce e successivamente saltate in padella. Altri metodi comuni di utilizzo delle rape bianche in cucina includono la preparazione di minestre, zuppe e risotti. È possibile anche aggiungerla all’insalata, bollirla, cucinarla fritta, gratinata e al forno. In ogni caso, non vengono segnalate particolari controindicazioni o effetti collaterali.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.