Rimedi naturali per i crampi allo stomaco

    Rimedi naturali per i crampi allo stomaco

    Rimedi naturali per i crampi allo stomaco

    Durante i cambi di stagione e, soprattutto, durante la stagione invernale, per via dell’accumulo di stress o altri motivi, è possibile avvertire una sensazione cronica di stanchezza e spossatezza. Questa condizione può limitare la nostra energie e la qualità delle nostre attività quotidiane ed è in grado di perdurare per periodi più o meno lunghi. Tra le caratteristiche principali si annoverano astenia, malumore e irritabilità, stanchezza cronica, mancanza di energie e di concentrazione. Esistono però alcuni rimedi naturali efficaci che possono giungere in nostro soccorso: ecco dunque quali sono i principali sintomi, le cause più comuni e i rimedi efficaci.

    Spossatezza cause sintomi e rimedi naturali

    I sintomi della spossatezza

    Come abbiamo sottolineato, la stanchezza cronica è caratterizzata da alcuni sintomi precisi. Ve ne sono alcuni che possono insorgere in maniera diretta e rapida, come la sonnolenza o la sensazione di debolezza, mentre altre condizioni possono invece essere prese con maggiore leggerezza, tra queste si annoverano le difese immunitarie ridotte, i dolori muscolari, crampi allo stomaco, irritabilità, abbassamento della capacità di concentrazione, scarsa memoria, difficoltà a prendere sonno, disturbi dell’apparato intestinale.

    Le cause della spossatezza

    Ovviamente, nel caso in cui la stanchezza cronica fosse eccessivamente marcata e perdurasse per un tempo molto lungo, è consigliato recarsi immediatamente dal medico in quanto potrebbe essere una condizione dovuta a patologie specifiche come il diabete, l’anemia, l’ipertiroidismo, infezioni o, anche, patologie tumorali. In altri casi potrebbe essere un condizione di malnutrizione a favorire l’insorgenza della spossatezza cronica, così come la mancanza di sonno adeguato, l’accumulo di stress, gli stati d’ansia o la depressione. Per le donne fertili potrebbe anche trattarsi di una gravidanza.

    Rimedi naturali per la spossatezza

    Il primo modo per cercare di ritrovare le energie è senza dubbio quello di seguire un regime alimentare sano ed equilibrato. Bisogna consumare sempre molta frutta e verdura per assicurare al nostro corpo la giusta idratazione e l’apporto vitaminico necessari al suo corretto funzionamento. Sono preferibili cibi ricchi di magnesio e sarebbe preferibile mantenere sotto controllo il consumo di cibi ricchi di grassi e zuccheri. Anche la salute dell’intestino gioca un ruolo fondamentale, per questo motivo nella nostra dieta non dovrebbero mai mancare le fibre. Tra gli alimenti che più di altri possono garantirci una nuova spinta e un buon apporto di energie abbiamo la pappa reale, sostanza molto proteica e ricca di vitamine del gruppo B, il ginseng, un tonico ricostituente e la rhodiola, una pianta medicinale spontanea ricca di flavonoidi, tannini e glicosidi.