Rimedi naturali per depurarsi dagli antibiotici

    Rimedi naturali per depurarsi dagli antibiotici

    Rimedi naturali per intossicazione da antibiotici

    Intossicazione da antibiotici, come riconoscerli e quali rimedi naturali applicare? Anzitutto è importante affermare che non ci sono sintomi eclatanti del fatto che il nostro fegato abbia subito un’intossicazione da farmaci: una sensazione di stanchezza, difficoltà a digerire o altri disturbi intestinali, un senso di malessere generale. Si tratta di campanelli di allarme che non vanno trascurati soprattutto se si stanno assumendo o si sono assunti farmaci, in particolare antibiotici o paracetamolo: probabilmente il nostro fegato ci sta inviando una richiesta di aiuto e sta a noi cercare di aiutarlo a riprendere la sua corretta funzionalità. Nel caso in cui i sintomi siano intensi oppure si protraggano per un lungo periodo è sempre necessario informare della propria situazione il medico curante, che saprà valutare la gravità della situazione.

    >>> TUTTE LE NEWS CON VIVIPURO <<<

    Intossicazione da antibiotici: una dieta depurativa è la soluzione

    Una dieta depurativa, che sia in grado di favorire il processo di smaltimento delle tossine, è il primo rimedio da attuare: per cui largo a frutta, verdura, proteine magre e al bando gli alimenti ricchi di conservanti, troppo grassi e l’alcool, che affaticano ulteriormente il fegato. Inoltre, è importante bere molta acqua: è buona norma berne 2-3 litri al giorno.

    Rimedi naturali per intossicazione da antibiotici: il limone

    Il limone contiene vitamina C, utile all’organismo per sintetizzare le sostanze tossiche e facilitarne l’espulsione: da provare il succo di mezzo limone spremuto in un bicchiere d’acqua la mattina digiuno.

    Intossicazione da antibiotici: la curcuma

    La curcuma è in grado di favorire l’attività degli enzimi che regolano l’attività di smaltimento delle tossine: è uno dei componenti classici del curry, ma è ottima anche per insaporire insalate fresche e piatti a base di legumi.

    Bere molto Tè Verde

    Un po’ di caffeina è salutare per il nostro organismo, ma bisogna prestare attenzione alla quantità che se ne assume durante la giornata, soprattutto quando il corpo è già affaticato dall’apporto di antibiotici. Il tè verde contiene quel tanto di caffeina che basta a donare la giusta carica di energia al mattino e, in più, è ricco di antiossidanti che prevengono l’invecchiamento precoce delle cellule.