Rimedi naturali per le vene delle mani gonfie

    Rimedi naturali per le vene delle mani gonfie

    Rimedi naturali per le vene delle mani gonfie

    Con l’arrivo dell’autunno e dei primi freddi a risentirne sono anche gli arti superiori. Tra questi c’è anche il gonfiore delle vene delle mani. Ma quali sono i principali rimedi naturali per contrastare questo fastidio? Ecco alcuni consigli da seguire.

    Vene delle mani gonfie: le cause

    Tra le cause delle vene delle mani gonfie si possono riscontrare delle malattie da non sottovalutare. Per esempio? Tra questi ritroviamo l’ipertiroidismo, pressione alta, problemi cardiaci, artrosi, artrite, artrite reumatoide. Queste patologie possono causare il manifestarsi delle mani gonfie. A volte anche stati febbrili procurano il tipico gonfiore che può essere dovuto anche alla sindrome del tunnel carpale. Inoltre, tra le cause delle vene delle mani gonfie ci sono anche le condizioni climatiche oppure sintomi della sindrome premestruale.

    >>> Gambe gonfie rimedi e consigli utili <<<

    Rimedi naturali vene delle mani gonfie: la vitamina C

    Tra i rimedi naturali per le vene delle mani gonfie si cita la vitamina C. Per migliorare la circolazione e prevenire le vene varicose è utile non dimenticare di inserire nella propria dieta alimenti ricchi di vitamina C che contribuisce alla formazione del collagene. Ad esempio, è importante mangiare kiwi, carote, agrumi, peperoni, frutta e verdura dal colore rosso, giallo o arancione.

    Rimedi naturali vene delle mani gonfie: aceto di mele

    Tra i rimedi naturali per le vene delle mani gonfie si cita l’aceto di miele. Come attuarlo? Basta immergere un fazzoletto o una garza nell’aceto di mele e massaggiarlo sulle vene varicose per 30 secondi alla volta per trovare sollievo.

    Rimedi naturali per le vene delle mani gonfie: le erbe

    I rimedi naturali contro le mani gonfie sono molti. Tra questi ci sono anche le erbe che si possono utilizzare per la preparazione di tisane: fieno greco e timo, per risolvere il problema legato alla ritenzione idrica, oppure menta, centella asiatica e foglie di mirtillo, per riuscire a stimolare la circolazione sanguigna. Esistono pure tante tinture madri, pomate e composti in granuli a base di arnica, amamelide o ippocastano, il cui uso si rivela benefico specialmente al sopraggiungere del caldo.