Rimedi Naturali per non perdere l’abbronzatura: 5 trucchi infallibili

    Rimedi Naturali per non perdere l’abbronzatura: 5 trucchi infallibili

    Arriva la stagione estiva e in tantissimi sognano di avere una pelle perfettamente abbronzata. C’è già chi ha dato vita alla prima tintarella estiva, chi invece dovrà attendere ancora un po’ per impegni professionali o di studio. E anche chi, comunque, deve accontentarsi di metodi alternativi alla tintarella da mare. Ma quali sono i trucchi per poter mantenere un’abbronzatura sempre perfetta evitando l’acquisto di prodotti chimici? Ecco 5 rimedi e trucchi naturali che ci consentiranno di avere una pelle perfettamente abbronzata.

    >>> Cellulite: impacchi e fanghi per combatterla <<<

    Rimedi Naturali per non perdere l’abbronzatura: 5 trucchi infallibili

    Non perdere l’abbronzatura è uno dei diktat di chi sceglie di trascorrere le vacanze estive al mare. Sono tantissimi i bagnanti che anziché tuffarsi in acqua preferiscono trascorrere gran parte della giornata al mare sotto il cocente sole. Motivo? Avere una pelle perfettamente abbronzata e quel quid in più di “fascino”. Ma capita anche che al mare si vada poco e niente, oppure di settimana in settimana. In quel caso c’è il concreto rischio che l’abbronzatura si perda in pochissimo tempo…

    1) Non utilizzare i profumi

    Vuoi un’abbronzatura perfetta? Bene, allora inizia a non utilizzare i profumi questi, in particolare se contenenti alcol, possono contribuire a rendere la pelle più secca, anticipandone la desquamazione oppure trasformarsi nella causa della comparsa di irritazioni della pelle o di macchie, che rovinerebbero inevitabilmente la vostra abbronzatura. Come sostituire il profumo? Tra i consigli per i rimedi naturali ci sono acque floreali naturali e biologiche (idrolati) prive di alcol e dal potere idratante, come l’acqua di fiori d’arancio, di lavanda o di rosa.

    >>> Le proprietà e i benefici delle ciliegie <<<

    2) L’olio di carota e le sue proprietà

    Abbronzatura perfetta? Bene, secondo trucco da seguire. Affinché si possa avere una migliore idratazione del corpo e, conseguentemente,  favorire il mantenimento dell’abbronzatura, una delle soluzioni possibili riguarda l’utilizzo dell’olio di carota, da massaggiare sulla pelle umida del vostro corpo dopo la doccia, con particolare riferimento al momento del rientro dalla spiaggia.

    3) Pelle secca nemica dell’abbronzatura: ecco come evitarla

    Uno dei trucchi fondamentali e dei rimedi naturali per poter mantenere più a lungo l’abbronzatura è quello di evitare che la pelle si secchi, e dunque si squami precocemente, a causa della disidratazione. Semplici consigli:

    • non dimenticate di bere durante i pasti e nel corso della giornata;
    • idratare costantemente la vostra pelle sia del viso che del corpo.

    >>> Mal di testa da caldo: 5 rimedi naturali ed efficaci <<<

    4) Il doposole naturale: il gel di aloe vera

    Affinché l’abbronzatura duri più a lungo viene spesso consigliato di applicare un doposole che però spesso contengono sostanze non propriamente benefiche ed amiche della pelle e dell’ambiente, che potrebbero essere poco tollerate dalle pelli sensibili. Per l’idratazione e la cura della pelle dopo l’esposizione al sole e affinché l’abbronzature duri più a lungo, è bene ricorrere ad un doposole completamente naturale e privo di profumazioni aggiunte, come il gel d’aloe vera.

    5) Abbronzatura più a lungo? Grazie a una sana alimentazione

    Gli alimenti che favoriscono sia la comparsa dell’abbronzatura che il suo mantenimento sono soprattutto frutti e ortaggi che contengano preziose vitamine. Per esempio?

    • flavonoidi
    • betacarotene
    • licopene

    Quali alimenti favoriscono l’abbronzatura?

    • pomodori;
    • peperoni;
    • zucche estive;
    • carote;
    • meloni;
    • albicocche;
    • pesche.