Rosmarino: un vero toccasana per la memoria

    Rosmarino: un vero toccasana per la memoria

    Se il rosmarino viene anche detto erba della memoria un motivo ci sarà. In effetti questa pianta sempre verde dalle foglie simili ad aghi verdi e ricurvi è la pianta ideale per preservare la memoria. Ancora oggi in alcune nazioni come l’Australia è il simbolo del ricordo e già i Greci e i Romani lo utilizzavano durante gli studi per rafforzare la memoria a lungo termine. Ciò accade perchè il rosmarino aumenta il flusso di sangue al cervello e aumenta la prontezza mentale.

    rosmarino

    Eppure questa semplice erba ha dei benefici incredibili che davvero in pochi conoscono: è utilizzato in fisioterapia per i suoi effetti antiinfiammatori e antireumatici. Esso è, inoltre, un vero amico dei capelli, dato che, stimolando il follicolo dei capelli e la circolazione del cuoio capelluto, ritarda la comparsa dei capelli bianchi e contrasta la calvizie. L’olio di rosmarino, poi, combatte la forfora e, se applicato durante lo shampoo, assicura lucentezza al colore dei capelli.

    Oltre a tali benefici il rosmarino ha anche proprietà calmanti e diuretiche, oltre a contrastare stress e spossatezza con una tisana infuso, che può essere facilmente trovato in qualsiasi erboristeria. Insieme all’infuso sarebbe ottimale anche acquistare un olio al rosmarino, dato che con poche gocce si possono fare massaggi che aiutano ad eliminare i dolori reumatici. Si sa, infine, che esso è utilizzato come spezia per dare sapore e odore ai cibi, il rosmarino è, infatti, famoso soprattutto per il suo odore, tanto che può essere utilizzato come deodorante per l’ambiente. Basta far seccare al sole delle foglie di rosmarino con olio di eucalipto, aggiungendo magari un profumo per ottenere un deodorante più personalizzato.