Salsapariglia: benefici e proprietà contro influenza e asma

    Salsapariglia: benefici e proprietà contro influenza e asma

    Salsapariglia: benefici e proprietà contro influenza e asma

    La salsapariglia è una pianta originaria dell’America tropicale ed è molto diffusa nell’Italia meridionale, facile da trovare nelle zone ombrose, lungo le siepi e i bordi dei campi. Sempre nel nostro paese, questa pianta è conosciuta anche con i nomi di stracciabrache o strazzacausi, per via delle sue spine. Questa pianta viene comunemente utilizzata in caso di raffreddore, malattie da raffreddamento e problemi di natura respiratoria. Ecco tutte le sue caratteristiche, le principali proprietà, i benefici e le controindicazioni alle quali fare attenzione.

    Salsapariglia benefici e proprieta contro influenza e asma

    Le proprietà della salsapariglia

    Tra le proprietà più importanti di questa pianta troviamo quella diuretica, emetica, espettorante, depurativa, mentre tra le sostanze e i principi attivi presenti si segnalano le saponine, tannini, colina, glucidi, salsasaponina, smilacina e sali minerali come calcio e potassio. Una delle sue caratteristiche più importanti riguarda la capacità di non assorbire metalli come cadmio, piombo e zinco e di diminuire notevolmente il rischio di trasferimento di metalli nella catena alimentare.

    I benefici della salsapariglia

    Grazie alle sue numerose proprietà e ai principi attivi presenti, questa pianta può essere adoperata per molti disturbi. Le proprietà espettoranti, ad esempio, possono tornare molto utili se si preparano decotti e infusi contro le malattie da raffreddamento che ci colpiscono durante la stagione invernale, come tosse, febbre, mal di gola, influenza e congestione nasale. Inoltre è utile anche in caso di altre affezioni e problemi legati alle vie respiratorie, come l’asma. Le proprietà digestive ne fanno invece un utile alleata per lo stomaco, stimolando la produzione di secrezioni gastriche e velocizzando la digestione. Il decotto è molto utile anche contro i reumatismi e l’artrite, mentre per la pelle può essere applicata contro eczemi e gotta. La sua azione diuretica, infine, assieme a quella depurativa, ripulisce il fegato dalle sostanze nocive e aiuta a purificare anche i reni e le vie urinarie.

    Controindicazioni e possibili effetti collaterali

    Così come molte altre piante ed erbe officinali, anche la Salsapariglia può avere delle controindicazioni o degli effetti collaterali. In particolare, questa pianta può causare irritazione alla mucosa gastrica, per questo motivo bisogna fare molta attenzione ai dosaggi. Inoltre, quando si assumono farmaci ad azione diuretica bisogna evitare di assumerla poiché potrebbe dare luogo a interazioni ed effetti collaterali. In generale, dunque, prima di cominciare ad adoperarla, si consiglia di consultare il proprio medico o uno specialista al fine di poter assumere il giusto dosaggio.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.