Shampoo: uno per ogni tipologia di capello

    Shampoo: uno per ogni tipologia di capello

    I capelli sono uno dei nostri più importanti biglietti da visita insieme alle mani, ciò che trasmette il grado di cura che abbiamo verso noi stessi. Questo vale per le donne come per gli uomini che sempre più spesso dedicano molto tempo all’estetica.

    Per dedicare ai nostri capelli le giuste cure è necessario utilizzare prodotti di qualità che perfettamente si leghino alle esigenze e alle proprietà del nostro corpo.

    I prodotti per la cura dei capelli che si trovano in commercio sono da distinguere e da scegliere con attenzione perché uno non vale l’altro. Ci sono quelli per i capelli secchi, per i capelli grassi, per quelli che soffrono per la forfora, per quelli sfibrati, per quelli con doppie punte e moltissimi altre tipologie.
    La cosa utile e necessaria è quella di conoscere che tipo di capello sia il nostro, per evitare di fare una scelta sbagliata che non soltanto andrebbe a rendere inutili i risultati, ma peggiorerebbe la situazione. Insomma, ogni tipo di capello ha bisogno di un particolare tipo di shampoo che abbia determinate proprietà e componenti. Ciò non esclude che possa fare parte dei cosmetici fai da te, il dettaglio necessario è che sia perfettamente fatto su misura per noi.

    Shampoo: le varie tipologie

    Gli shampoo non sono tutti uguali, questo lo abbiamo detto. Ciò che spesso viene sottovalutata è proprio la loro capacità di essere efficaci per determinati tipi di capelli.

    Lo shampoo per capelli secchi ripristina esternamente l’equilibrio idrolipidico con l’apporto di umettanti, lipoproteine, sostanze sgrassanti ed esegue un’attenta scelta di tensioattivi.

    Lo shampoo per capelli normali serve a mantenere intatto lo stato fisiologico del capello. Non avendo particolari proprietà specifiche, questi shampoo sono gli unici che possono essere usati da tutti indipendentemente dal tipo di capello. Agiranno però soltanto sulla pulizia e non sul problema di cui soffrono (se ne hanno uno).

    Lo shampoo per capelli grassi contiene un alto potere sgrassante. È necessario agire sulla produzione di sebo e ridurlo senza alterare la funzionalità della ghiandola sebacea.
    Lo shampoo anti forfora esercita un’azione cheratolitica, utile per favorire la rimozione delle

    squame superficiali e un’azione antifungina.

    Più conosceremo il tipo di capello che abbiamo, più sarà facile scegliere lo shampoo perfetto che agisca nel modo più giusto per il nostro problema specifico.

    Shampoo: come utilizzarlo

    Perché sia efficace, lo shampoo deve essere applicato seguendo alcuni semplici accorgimenti.
    Prima di tutto deve essere applicato in maniera uniforme su tutta la capigliatura. Sarà poi utile

    bagnarlo leggermente in modo che faccia la giusta schiuma, massaggiando la cute con attenzione e delicatezza.
    Per il risciacquo si dovrà utilizzare prima l’acqua calda, poi l’acqua tiepida e infine l’acqua fredda per rendere più forte la cuticola e più liscia la fibra capillare.

    Un corretto utilizzo dello shampoo è indispensabile per la bellezza e la lucentezza dei capelli sì, ma anche e soprattutto per diminuire la produzione di sebo, causa di molti problemi legati alla salute del capello e del cuoio capelluto che possono essere evitati.