Tisana ai frutti di gardenia per la circolazione: proprietà e benefici

    Tisana ai frutti di gardenia per la circolazione: proprietà e benefici

    Tisana ai frutti di gardenia per la circolazione: proprietà e benefici

    La gardenia è un tipo di pianta appartenente alla famiglia delle Rubiaceace ed è presente in Asia, Africa e Oceania. Il suo frutto è una bacca molto utilizzata in erboristeria per problemi di circolazione e legati alla pressione sanguigna. Contengono molti semi che, a loro volta, possono essere impiegati per il benessere del nostro corpo. Uno dei metodi più efficaci per beneficiare delle sue proprietà è tramite una tisana o infuso. Ecco quali sono le sue proprietà e i benefici per il cuore, la circolazione e la pressione sanguigna.

    Tisana alla gardenia per la circolazione

    Tisana ai frutti di gardenia: proprietà

    L’infuso o tisana a base di frutti di gardenia possiede numerose proprietà benefiche per il nostro corpo. Il frutto, in particolare, possiede proprietà epatoprotettive e depurative sia nei confronti del fegato che di altri organi del nostro corpo preposti alla pulizia dell’organismo, come i reni. Le sue proprietà carminative, essendo i frutti ricchi di fibre, ne fanno un alleata contro problemi di natura intestinale, come la stitichezza, favorendo dunque il transito delle feci e diminuendo il gonfiore e i dolori addominali a esso associati. Possiede anche proprietà digestiva e aiuta ad attenuare gli episodi di reflusso gastroesofageo.

    Tisana ai frutti di gardenia: benefici

    I benefici ricevuti dall’assunzione della tisana a base di frutti di gardenia sono molti, soprattutto per quanto riguarda l’apparato circolatorio e il cuore. Mantiene sotto controllo la pressione sanguigna e combatte l’ipertensione, aiuta il fegato nel suo lavoro di pulizie dalle sostanze di scarto e nocive e depura i reni, il pancreas e la vescica, aiutandoli a migliorare l’efficienza. Inoltre, è in grado di abbassare la pressione arteriosa. Per chi ha problemi di digestione lenta può essere un alleato molto utile per la regolazione delle funzioni dello stomaco, mentre favorisce il transito intestinale grazie alle sue proprietà carminative.

    Tisana ai frutti di gardenia: ricetta e controindicazioni

    Non risultano particolari controindicazioni per quanto riguarda l’assunzione della tisana o infuso a base di frutti di gardenia. Come ogni altra bevanda, però, non bisogna eccedere con le dosi e bisogna evitarne il consumo se si è allergici. La ricetta per la tisana a base di gardenia è la seguente: 40 grammi di foglie di the verde, miele di senape e 20 grammi di frutti di gardenia. Bisogna lasciare in ammollo le foglie di the e i frutti di gardenia per almeno dieci minuti in acqua portata a ebollizione. Dopodiché si filtra il composto e vi si aggiunge del miele. Dev’essere consumato ancora caldo al mattino o alla sera, in generale almeno due volte al giorno.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.