Tisana alla salvia: proprietà e benefici per lo stomaco

    Tisana alla salvia: proprietà e benefici per lo stomaco

    Tisana alla salvia: proprietà e benefici per lo stomaco

    La salvia viene utilizzata più spesso in cucina come spezia aromatica, ma può essere utilizzata anche come tisana contro molti disturbi e problemi, soprattutto durante il periodo invernale. In particolare, la sua azione si concentra soprattutto sui disturbi che colpiscono lo stomaco, per questo motivo è molto indicata per chi presenta problemi per quest’organo. La salvia è un piccolo arbusto sempreverde, caratterizzato da foglie spesse e rugose, può arrivare anche a 15 anni di vita e può essere coltivata o raccolta in modo spontaneo. Ecco tutte le sue caratteristiche e le proprietà benefiche per lo stomaco.

    Tisana alla salvia benefici per lo stomaco

    Proprietà della salvia

    La salvia possiede numerose proprietà che vanno a beneficio dello stomaco. L’organo, preposto alla digestione degli alimenti, è molto delicato e può essere soggetto a forti periodi di stress con conseguenze sia sulla digestione che sulla produzione di acido gastrico. Non a caso, infatti, dall’ansia e dallo stress possono derivare forme di ulcera gastrica più o meno grave e che può comprometterne il corretto funzionamento. Un altro problema è il reflusso gastroesofageo, in questo caso non solo lo stomaco ne è colpito, ma anche l’esofago e la gola che rischiano di irritarsi e danneggiarsi.

    I benefici della salvia

    Questa pianta può essere un vero toccasana per lo stomaco, soprattutto nei casi di reflusso gastroesofageo, una condizione dolorosa e fastidiosa che può comportare irritazione allo stomaco, all’esofago e alla gola. Le proprietà digestive della salvia possono rimediare al problema regolando la digestione ed evitando lesioni alle pareti dell’esofago. Le sue foglie, infatti, possiedono diverse proprietà curative, calmanti, cicatrizzanti e depurative. Inoltre, sono ricche di acidi fenolici, flavonoidi e di olio essenziale. Le sue proprietà antispasmodiche, inoltre, sono molto utili per chi soffre di intestino irritabile o di dolori mestruali. Allevia molti disturbi tipicamente femminili come i problemi legati alla menopausa e l’amenorrea.

    Controndicazioni

    La tisana alla salvia, in sé, non ha particolari controindicazioni, Chi soffre forme allergiche non dovrebbe consumarla, mentre in alcuni casi, come quelli in cui si utilizza l’olio essenziale o le creme a base di foglie di salvia, bisogna fare molta attenzione in quanto a dosi elevate può provocare problemi neurotossici. È sconsigliata alle donne in gravidanza e durante l’allattamento poiché può provocare il blocco della produzione di latte. L’utilizzo della salvia, infine, è sconsigliato per tutti quei soggetti che presentano insufficienza renale. In ogni caso si consiglia di ascoltare il parere di uno specialista o un medico.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.