Tisana all’anice stellato: proprietà e benefici per il raffreddore

    Tisana all’anice stellato: proprietà e benefici per il raffreddore

    Tisana all’anice stellato: proprietà e benefici per il raffreddore

    L’anice stellato, che non ha nulla a che vedere con l’anice verde, viene chiamato così per l’alto contenuto di anetolo e per la caratteristica forma di stella a otto punte dei fiori. Viene sfruttato da anni nelle industrie farmaceutiche per la produzione di vaccini contro le influenze A e B, ma possiede anche numerosi benefici e proprietà che possiamo sfruttare consumandolo tramite infuso o tisana. È molto indicato per lo stomaco e durante la stagione fredda contro i principali malanni invernali. Ecco tutte le sue caratteristiche.

    Infuso anice stellato proprieta e benefici

    Le proprietà della tisana

    L’anice stellato possiede numerose proprietà che possiamo sfruttare a nostro vantaggio. Tra queste si annoverano le proprietà antivirali, antibatteriche, antimicrobiche, antiossidanti, espettoranti e galattogene. Quest’ultima, infatti, aiuta l’organismo della donna stimolando la produzione di latte durante la maternità. Tra le altre proprietà molto utili per il nostro organismo vi è quella digestiva, che aiuta a combattere il reflusso gastroesofageo e la digestione lenta.

    I benefici della tisana

    Grazie alle sue numerose proprietà questa bevanda può apportare numerosi benefici al nostro organismo. In primo luogo, grazie alle proprietà antivirali, antibatteriche ed espettoranti è molto indicata per combattere le malattie da raffreddamento che normalmente possono colpirci durante la stagione invernale, come tosse grassa o secca, febbre, influenza, mal di gola e congestione nasale. Inoltre, per chi ha problemi di digestione lenta o reflusso gastrico, questa tisana si dimostra un ottimo alleato per lo stomaco. La proprietà antiossidante, oltre a combattere i radicali liberi e la cellulite, aiuta a depurare l’organismo e in particolare il fegato, i reni e il pancreas, questo grazie anche alle sue proprietà diuretiche. Per sue capacità antivirali può essere utilizzato per prevenire gli episodi di herpes labiale.

    Ricetta

    Preparare una tisana a base di anice stellato è molto semplice. Per la preparazione, infatti, bastano un grammo di anice stellato in polvere da sciogliere in almeno 200 millilitri d’acqua portata a ebollizione. Ovviamente in commercio esistono molti infuso a base di questa spezia e la bevanda può essere consumata con l’aggiunta di un po’ di zenzero o del miele per aumentarne gli effetti depurativi e antinfiammatori per il cavo orale.

    Controindicazioni

    L’anice stellato può avere controindicazioni ed effetti collaterali. Ad esempio, non è indicato per i bambini in quanto può provocare un’intossicazione. In linea generale non bisogna assumerne in dosi elevate in quanto potrebbe provocare episodi di nausea, vomito, diarrea. In casi gravi possono manifestarsi anche convulsioni. In ogni caso si consiglia di seguire il parere di un medico.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.