Tisana depurativa alla rosa canina: proprietà, benefici e ricetta fai da te

    Tisana depurativa alla rosa canina: proprietà, benefici e ricetta fai da te

    La rosa canina è un arbusto cespuglioso che produce dei falsi frutti di color rosso acceso, i quali vengono raccolti generalmente in autunno. Da tempo i suoi effetti benefici sono conosciuti ed è impiegata come rimedio naturale per molti problemi e malesseri fisici. Uno dei metodi di assunzione più gettonati è senz’altro la tisana depurativa, che funge da vero e proprio toccasana per il nostro organismo. I suoi impieghi e le sostanze nutritive contenute, infatti, sono moltissime. Ecco tutte le sue proprietà, i benefici, le controindicazioni e una ricetta semplice e veloce da fare in casa.

    Tisana depurativa alla rosa canina: proprietà

    La tisana a base di rosa canina è un ottimo concentrato di vitamina C, sostanza nutritiva di cui le sue bacche rosse sono ricche. Grazie ad essa si dimostra molto efficace contro i malanni invernali e le malattie da raffreddamento come tosse, mal di gola, febbre e infiammazioni del cavo orale. Inoltre, rafforza il sistema immunitario, purifica le vie urinarie e protegge dalla cistite, allevia i dolori articolari ed è una fonte di vitamine del gruppo B.

    Tisana depurativa alla rosa canina: benefici

    Grazie al contenuto di vitamina C e del gruppo B, viene spesso utilizzata per purificare il fegato, il pancreas, i reni e la vescica. Combatte le infiammazioni come la cistite e allevia i dolori. La bevanda si dimostra efficace anche per le vie respiratorie e, in particolare, per i polmoni. Le sue proprietà diuretiche e drenanti, inoltre, ne fanno una valida alleata contro la cellulite e la ritenzione idrica. Per il suo alto contenuto di fibre, inoltre, viene utilizzata anche contro la stitichezza e per la regolazione del transito intestinale.

    Tisana depurativa alla rosa canina: ricetta fai da te

    Ecco come preparare in modo rapido e semplice una tisana depurativa a base di bacche di rosa canina. In primo luogo, bisogna riempire un pentolino con 250 ml d’acqua da portare a ebollizione. Dopodiché, si immergono due cucchiai di bacche di rosa canina essiccate lasciandole in infusione per almeno quindici minuti. Si filtra e si beve. Solitamente si consiglia di consumare questa bevanda almeno una volta al giorno per ottenerne subito i benefici.

    Tisana depurativa alla rosa canina: controindicazioni

    Innanzitutto, quando si decide di assumere una bevanda o una tisana basata su una pianta officinale, qualunque essa sia, sarebbe buona regola sentire il parere di uno specialista per evitare spiacevoli effetti collaterali. Bisogna quindi evitare l’eccessivo dosaggio e non berla assolutamente se si è allergici alla rosa canina. In gravidanza e allattamento è consigliato, anche in questo caso, il parere di uno specialista.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.