Tisana depurativa per il fegato: 3 ricette fai da te

    Tisana depurativa per il fegato: 3 ricette fai da te

    Il fegato è senza dubbio uno degli organi più importanti del nostro corpo. Si tratta di una ghiandola posizionata sotto al diaframma. Tra i suoi compiti vi è quello di filtrare il sangue trattenendo le sostanze tossiche e di scarto, oltre a occuparsi delle corrette funzioni del metabolismo, dell’immagazzinamento del glicogeno, della sintesi delle proteine del plasma e anche di una parte della digestione. Per questi numerosi motivi bisogna prendersene cura, mantenendo un regime alimentare sano e depurandosi almeno una volta a settimana. Per farlo vi sono molte tisane depurative e disintossicanti adatte allo scopo: ecco tre ricette facili da preparare in casa.

    Tisana depurativa per il fegato, 3 ricette fai da te

    Tisana depurativa al tarassaco

    La radice del tarassaco possiede proprietà depurative poiché stimola la funzione biliare, renale ed epatica. È in grado, quindi, di attivare gli organi emuntori che trasformano le tossine in sostanze facilmente eliminabili dal nostro organismo. Contiene vitamine A, B, C e D, inulina, steroli e sali minerali che aiutano anche la digestione. La preparazione della tisana al tarassaco è molto semplice: bastano due cucchiaini di radice infusi in una tazza di acqua bollente. Si lascia raffreddare e filtrare ed è pronta per il consumo. Sarebbe consigliato berne almeno una o due tazze al giorno.

    Tisana alla liquirizia pura

    La liquirizia è uno dei rimedi naturali più antichi in Asia, risalente ad almeno 5000 anni fa. Le sue proprietà benefiche sono molteplici: è depurativa, diuretica, antinfiammatoria, digestiva, espettorante e protegge la mucosa gastrica. Inoltre è indicata per la pressione bassa, per il mal di gola e le malattie da raffreddamento. Per tutte queste sue proprietà, come tisana depurativa è forse una delle migliori per quanto riguarda il fegato. Non bisogna abusarne, ovviamente. Per prepararla sono necessari 60 grammi di radice di liquirizia infusi in un litro d’acqua bollente. Lasciare in ammollo per circa sessanta minuti, filtrare e bere ancora calda. È consigliabile berne una tazza calda alla sera, prima di mettersi a riposo.

    Tisana composta: tarassaco, cardo mariano, menta, cumino e curcuma

    Questa tisana depurativa, rispetto alle altre, si dice composta. In questo caso vengono riunite tutte le piante con proprietà che vanno a beneficio principalmente del fegato. Anche in questo caso la preparazione è comunque abbastanza semplice: 20 grammi di foglie di menta, 10 grammi di frutti di cumino, 20 grammi di curcuma, 30 grammi di tarassaco e 20 grammi di cardo mariano. Versare 250 ml d’acqua portata a ebollizione su un cucchiaio da minestra, lasciare raffreddare e filtrare. L’assunzione può variare da una a un massimo di tre tazze al giorno.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.