Tisana rilassante per dormire: 3 ingredienti naturali per il giusto relax

    Tisana rilassante per dormire: 3 ingredienti naturali per il giusto relax

    Sono tante le persone che per diversi motivi soffrono di insonnia o comunque faticano ad addormentarsi; nei casi meno gravi o magari dovuti semplicemente ad un accumulo di stress è possibile aiutarsi con degli ingredienti naturali per prepararsi una tisana rilassante per dormire prima di andare a letto. Quali però le erbe più efficaci contro lo stress e l’insonnia? ViviPuro – Alimentazione vi suggerisce tre erbe che possono aiutare, consumate prima di andare a letto in una tisana rilassante per dormire, a riposarsi meglio e abbassare lo stress.

    In primo luogo tra gli ingredienti per una tisana rilassante per dormire non può mancare la lavanda, un rimedio naturale funzionale per chi soffre di mal di testa, disturbi del sonno e cattivo umore; il miglior modo per utilizzare questo ingrediente in una tisana rilassante per dormire è aggiungere qualche fiore di lavanda ad una tisana alla camomilla, l’unione dei due ingredienti vi aiuterà a distendere i nervi più facilmente.

    >> Scoprite le ricette naturali per tante tisane utili all’organismo <<

    Un altro ingrediente che può essere utile per combattere lo stress e la fatica di addormentarsi è la passiflora che avrebbe un effetto rilassante sul sistema nervoso; per utilizzarla come ingrediente per una tisana rilassante per dormire è sufficiente aggiungere due cucchiaini di passiflora essiccata all’acqua bollente nella propria tazza e lasciare in infusione per qualche minuto, poi filtrare e consumare prima di andare a letto. Chiude infine tra i rimedi naturali contro le fatiche del dormire la malva che aiuta a rilassare i muscoli dell’intestino e le vie urinarie permettendovi anche di espellere con più facilità le tossine in eccesso: utile quindi non solo per rilassare la mente ma anche il corpo. Per preparare la tisana alla malva potete utilizzare sia le foglie che i fiori essiccati.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.