Tisane depurative per l’acne: 4 ricette fai da te

    Tisane depurative per l’acne: 4 ricette fai da te

    L’acne è una malattia cronica della pelle a evoluzione benigna. Durante questa condizione il follicolo pilifero e la ghiandola sebacea corrispondente si infiammano, dando origine ai brufoli. Le caratteristiche più comuni dell’acne sono le seguenti: l’untuosità della pelle aumenta, compaiono foruncoli o brufoli pieni di pus, compaiono punti neri. Oltre alle numerose creme in commercio, esistono però alcuni rimedi naturali efficaci in quanto i brufoli possono originare anche da un pessimo regime alimentare. Una serie di bevande studiate ad hoc possono dimostrarsi delle valide alleate per il benessere della pelle. Ecco allora 4 tipi di tisane depurative da poter creare a casa.

    tisane contro acne

    Tisana alla bardana

    La bardana è conosciuta e utilizzata soprattutto per trattare l’acne, i brufoli e i punti neri. È, inoltre, indicata anche nei casi di dermatosi e foruncolosi. In caso di eruzioni cutanee, le sue foglie premute sopra la pelle possono avere un effetto cicatrizzante. La pianta è ricca di sali minerali, magnesio, vitamine, calcio, potassio e ha anche un antibiotico naturale che agisce sui batteri patogeni della pelle. Per prepararla sono sufficienti 10 grammi di radici da mettere in infusione in acqua bollente e lasciare riposare per almeno cinque minuti.

    Tisana all’ortica

    Anche l’ortica si è dimostrata efficace per i problemi legati alla pelle, nonostante la sua accezione sia negativa. Questa bevanda ha invece un forte potere depurativo se assunta e oltre alla pelle può apportare vantaggi anche alle vie urinarie e contro la cistite. Ricca di ferro, vitamina C la sua preparazione è molto semplice: bastano infatti dieci grammi di foglie d’ortica essiccate portate a ebollizione e lasciare in infusione per almeno dieci minuti. Si possono aggiungere anche alcune foglie di menta o del miele.

    Tisana alla verbena

    La tisana alla verbena può essere non solo una bevanda depurativa per la pelle, ma anche un ottimo rimedio contro gli stati ansiosi. Agisce sullo stomaco e sul sangue contribuendo alla loro depurazione e alla digestione. È un antireumatico naturale e rilassa il sistema nervoso grazie alla verbenalina. Per preparare una tisana a base di verbena sono sufficienti un pugno di foglie e fiori essiccati lasciati in infusione in acqua bollente per circa dieci minuti.

    Tisana alla gramigna

    La gramigna è utilizzata come metodo naturale depurativo per il nostro organismo. Lo depura, aiutando quindi anche la pelle, aiuta la digestione e combatte le infiammazioni delle vie urinarie, come la cistite. Oltre alla tisana, un altro modo per utilizzare la gramigna è tramite impacchi, che risultano benefici contro i problemi della pelle, come acne, brufoli e punti neri. Per prepararla servono circa 10 grammi di foglie essiccate infuse in acqua bollente per almeno dieci minuti.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.