Tosse persistente e notturna: rimedi naturali per calmarla

    Tosse persistente e notturna: rimedi naturali per calmarla

    Tosse persistente e notturna: rimedi naturali per calmarla

    Durante la stagione invernale e nei periodi freddi, può succedere che la gola si infiammi e si secchi, dando luogo a una tosse persistente che può essere sia grassa che secca. Questa condizione medica risulta molto fastidiosa poiché compare anche durante la notte in modo persistente, peggiorando il sonno e il riposo. Si tratta di un problema che affligge maggiormente i bambini, anche se in realtà è abbastanza comune a tutte le età. Quando compare la tosse, soprattutto se questa è persistente, bisogna rivolgersi subito al medico al fine di comprenderne l’origine e trovare una cura efficace. Esistono però alcuni semplici rimedi naturali che possono aiutarci nello scopo, qualora le cause non siano relative a una patologia definita.

    Tosse notturna e persistente rimedi naturali

    Le possibili cause della tosse notturna

    Chi soffre per questa condizione, spesso si chiede come mai compaia soprattutto durante la notte. Vi sono alcuni comportamenti specifici che promuovono la tosse notturna e di cui non ci rendiamo conto. Uno di questi è respirare solo con la bocca: in questo modo il cavo orale e la gola si seccano provocando infiammazioni e irritazioni. Un altro, invece, riguarda la posizione sdraiata: in questo caso, il catarro tenderà a depositarsi nelle vie respiratorie che in questa posizione risultano più soggette alla compressione. Durante la stagione fredda è invece l’umidità a dare luogo alla tosse; l’uso dei caloriferi secca l’ambiente ed espone la gola a infiammazioni e irritazioni. Questa condizione compare anche nei soggetti allergici a causa degli allergeni presenti negli oggetti casalinghi.

    Come comportarsi per evitare la tosse notturna

    Ci sono alcuni comportamenti e accorgimenti che è possibile prendere per evitare questa condizione. Durante la notte si consiglia di dormire su due cuscini, in modo tale da mantenere le spalle alzate, bisogna ricordasi di bere per mantenere la gola idrata, evitare di fumare nella camera da letto e collocare degli umidificatori vicino ai caloriferi, magari aggiungendo dell’olio essenziale balsamico.

    Rimedi naturali

    Per combattere questo disturbo notturno possono tornare utili alcuni rimedi naturali che nel tempo si sono dimostrati molto efficaci allo scopo: suffumigi con oli balsamici o con acqua e bicarbonato di sodio, tisane a base di zenzero e miele oppure melissa, latte caldo con del miele, miele tiepido miscelato a succo di limone che funge da ottimo integratore alimentare in quanto ricco di vitamina C o, ancora, una borsa dell’acqua calda collocata in mezzo alle scapole. In ogni caso, se la tosse notturna persiste, si consiglia di contattare il medico.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.