Verza: proprietà e benefici nell’alimentazione quotidiana

    Verza: proprietà e benefici nell’alimentazione quotidiana

    Verza: proprietà e benefici nell’alimentazione quotidiana

    La verza è un alimento molto economico e ricco di sostanze nutritive e vitamine. Sulle nostre tavole è presente fin dai tempi antichi e veniva utilizzata anche come rimedio medicinale per alcuni problemi. È presente in tutta Italia e particolarmente diffusa nelle zone centrali e settentrionali della penisola. La verza viene generalmente considerata un ortaggio da consumare durante la stagione invernale in quanto la sua raccolta si compie nei mesi tra ottobre e aprile. Ecco tutte le sue proprietà e benefici dell’uso quotidiano di questo alimento.

    Proprieta e benefici della verza

    Le proprietà della verza

    La verza è un ortaggio composto al 90 per cento da acqua, con un 2 per cento di proteine e la quasi totale assenza di grassi. Contiene inoltre almeno il 3 per cento di fibre. Ricca di sali minerali, la verza contiene calcio, magnesio, rame, ferro, selenio, zinco, fosforo e sodio. Tra le vitamine troviamo invece la A e molte del gruppo B, la vitamina C, E, J e K. Il contenuto di beta-carotene conferisce all’ortaggio proprietà antiossidanti. Come altre proprietà si segnalano quelle antinfiammatorie e anti ulcera.

    I benefici della verza

    Grazie all’alto contenuto di sali minerali e vitamine, la verza può essere un ottimo alleato durante la stagione invernale contro le malattie da raffreddamento come tosse, mal di gola, congestione nasale e febbre da influenza. Il decotto che si ottiene dalle foglie può essere utilizzato contro i problemi respiratori, l’asma e la bronchite. Il contenuto importante di vitamina K, inoltre, apporta numerosi benefici alla circolazione sanguigna, in particolare è in grado di regolare la pressione del sangue combattendo quella alta. L’acqua ottenuta dalla bollitura della verza può essere adoperata per curare problemi della pelle, irritazioni e arrossamenti della cute.

    Benefici per la vista e la digestione

    La verza produce anche effetti benefici per lo stomaco grazie alla sua proprietà anti ulcera che protegge le mucose gastriche e favorisce la digestione, per questo motivo è indicato in chi soffre di reflusso gastroesofageo. Il beta-carotene, invece, apporta benefici alla vista e aiuta nella prevenzione della cataratta e della degenerazione maculare.

    Controindicazioni

    Non vi sono particolari contro indicazioni in merito al suo consumo. Ovviamente, alimentarsi eccessivamente può comportare alcuni effetti indesiderati come la diarrea, questo a causa dell’alto contenuto di fibre che dona alla verza proprietà carminative e lassative. I soggetti che presentano allergie dovrebbero consumare l’ortaggio con parsimonia in quanto ricco di folati che, secondo recenti studi, possono concorrere nello sviluppo di allergie.

    * Il contenuto riportato è di carattere orientativo a fini informativi: non sostituisce diagnosi e trattamenti medici. Non deve essere utilizzato per prendere decisioni in merito ad assunzione o sospensione di terapie farmacologiche e non può sostituire il parere di un professionista afferente a qualsiasi disciplina medico scientifica autorizzata.