Yogurt greco: caratteristiche e benefici

    Yogurt greco: caratteristiche e benefici

    Lo yogurt greco è un alimento di cui si parla sempre di più negli ultimi anni. Non è un caso, dato che si tratta di un vero e proprio elisir di salute. Giusto per capirne la portata del successo, è il caso di citare i numeri italiani degli ultimi tempi che, nel giro di cinque anni circa, hanno fatto registrare aumenti superiori al 30%. Non male, vero? Se vuoi sapere qualcosa di più sulle sue caratteristiche, seguici nelle prossime righe e scopri la guida che abbiamo preparato per te!

    Yogurt greco vs yogurt tradizionale

    Iniziamo dalle basi, ossia considerando le differenze tra lo yogurt greco e quello tradizionale. Quest’ultimo, si contraddistingue per l’esecuzione di sole due operazini di filtrazioni. Nello yogurt greco, invece, ne vengono eseguite tre.

    Di primo impatto può apparire una differenza irrilevante, invece è importantissima. Per capirlo bisogna ricordare che la terza filtrazione avviene in maniera molto lenta. Più si va avanti, più risulta infatti difficoltoso estrarre il liquido. La situazione appena descritto ha diverse conseguenze.

    Prima di tutto, si parla dell’eliminazione di sodio, contenuto in grandi quantità nel liquido che viene eliminato con la terza filtrazione. Lo yogurt greco risulta quindi adatto a chi deve seguire diete iposodiche e contrastare gli episodi di gonfiore.

    Con l’eliminazione del liquido nella terza filtrazione, lo yogurt greco viene depauperato anche del lattosio, complesso glucidico al centro dell’attenzione della sanità per via delle intolleranze.

    In seguito alle suddette operazioni, ci si ritrova con un prodotto caratterizzato da un’altissima concentrazione proteica, che rende lo yogurt greco un’ottima soluzione per l’alimentazione degli sportivi.

    Cosa sapere sullo yogurt greco 0% grassi

    Quando si parla dello yogurt greco, è fondamentale ricordare che, oggi come oggi, è possibile trovare yogurt 0% di grassi. Si tratta senza dubbio di un aspetto positivo, ma bisogna fare attenzione a un aspetto specifico. Quale, di preciso? Il fatto che l’eliminazione dei grassi è frutto di un processo di natura industriale.

    Per questo motivo, lo yogurt greco con questa caratteristica non è un prodotto 100% naturale. Attenzione: nessuno dice che sia pericoloso! Si tratta di un prodotto ottimo, adatto agli intolleranti al lattosio e a chi vuole dimagrire, ma non di un prodotto naturale.

    Principali proprietà

    In virtù delle sue caratteristiche nutrizionali, lo yogurt greco è un elisir di proprietà benefiche. Ricco di potassio, è in grado di favorire l’efficienza della circolazione e di fornire all’organismo energia immediatamente spendibile. Inoltre, grazie ai batteri buoni che contiene, è in grado di ottimizzare il benessere dell’intestino e l’efficienza del sistema immunitario, proteggendo contro i malanni di stagione.

    Estremamente digeribile, favorisce anche la biodisponibilità di calcio e fosforo. Chi vuole può anche prepararlo a casa munendosi di 3 vasetti di yogurt tradizionale, di un colino, di una ciotola e di un canovaccio da cucina.

    La ciotola deve avere i bordi molto alti. All’interno, bisogna collocare il colino con sopra il canovaccio pulito. A questo punto, si versa lo yogurt e lo si filtra dal siero acido. Si conclude il tutto chiudendo i lembi del canovaccio e lasciando sgocciolare per 6/8 ore.