Zafferano e ginseng: nuovo studio conferma le doti afrodisiache

    Zafferano e ginseng: nuovo studio conferma le doti afrodisiache

    Lo studio è stato pubblicato sulla rivista ‘Food Research’. Si è scoperto che esistono dei rimedi naturali efficaci per aumentare il desiderio sessuale, tra cui l’aggiunta di ginseng e zafferano oltre ad asparagi, banane e fichi. Soluzioni efficaci secondo lo studio che agiscono come un “turbo” sulla libido. Primo tra tutti il ginseng che contiene ginsenosidi che migliorano le performance fisiche, donando all’organismo energia e vitalita’, lo studio infatti afferma che le radici di questa pianta sembrano essere direttamente responsabili dell’aumento del desiderio sessuale. Un effetto che si propaga sull’asse ipotalamo-ipofisi-ghiandole surrenali, aumentando il livello di corticosteroidi nel circolo sanguigno.

    Una buona dose di zafferano invece serve a risvegliare i sensi, migliora la circolazione del sangue e favorisce il riscaldamento delle mucose aumentandone la sensibilita’. Su questa spezia esiste anche una leggenda greca, ed è questa: “Zeus giaceva proprio su un letto di zafferano, con le sue donne, per aumentare sensazioni e potenza sessuale”.

    zafferano

    Tra gli altri alimenti consigliati per migliorare l’alibido e le prestazioni a letto: asparagi, banane, fichi, ravanelli, tartufo, cioccolato, champagne, caviale e le ostriche. Allo studio dell’università di Guelph è stata condotta una ricerca parallela da Ashleymadison.com che secondo i suoi studi promuove altri dieci ingredienti: asparagi, banane, fichi, ravanelli, vaniglia, tartufo, cioccolato, champagne, caviale e ostriche. Tra i piu’ antichi rimedi individuati spiccano asparagi, fichi, ravanelli e tartufi.

    Così come Napoleone III che durante le sue cene riteneva che gli asparagi fossero indispensabili perche’ portatori di una vita sessuale sana e una maggiore virilita’, anche gli antichi greci consumavano regolarmente i fichi in riti propiziatori a sfondo sessuale, per celebrare i raccolti dell’anno. Ma non solo, un po tutto il mondo antico è stato da sempre condizionato dall’importanza che hanno alcuni cibi per favorire la vita sessuale, così come i faraoni usavano il ravanello come tonico afrodisiaco e lo somministravano anche alle loro concubine. Mentre la scoperta delle doti afrodisiache del tartufo va da da Plinio a Pietro Aretino fino alla bibbia del tombeur de femme, le Memorie di Casanova.