Zenzero, benefici e controindicazioni: dal raffreddore alla cardioaspirina

    Zenzero, benefici e controindicazioni: dal raffreddore alla cardioaspirina

    Lo zenzero è una spezia ricca di proprietà e benefici, con ViviPuro – Alimentazione scopriamo alcune notizie molto utili, quando usarlo e quando cercare, invece, di evitarlo. Lo zenzero è un vero toccasana naturale per il fegato, il cuore e lo stomaco, qui vi spieghiamo perché. Decidere di piantarlo a casa propria e averlo sempre a portata di mano è molto facile, ecco come fare in pochi e semplici passi…

    Insieme al limone lo zenzero dona molti benefici all’intestino, qui vi spieghiamo bene quali sono. Bere una tisana a base di zenzero e cannella aiuta ad alleviare i dolori muscolari, ecco come prepararla. Ci sono benefici per chi soffre di ipertensione? Capiamoci un po’ di più… Contro il raffreddore e i malanni dell’influenza, lo zenzero è il vero amico ideale, ottimo anche contro i dolori mestruali.

    => Il mondo dello zenzero: tutte le proprietà e i suoi benefici, perché ci piace tanto

    Ci sono anche delle piccole controindicazioni se si fa un largo abuso di zenzero, ecco, ad esempio, a chi non fa molto bene. Si può sconsigliare anche a chi utilizza la cardioaspirina o altri anticoagulanti, perché lo zenzero fluidifica il sangue. In ogni caso, si ricorda sempre che prima di intraprendere qualsiasi tipo di dieta è sempre consigliato rivolgersi al proprio medico curante.

    Photo Credit: mama_mia / Shutterstock