Zenzero controindicazioni ed effetti collaterali

    Zenzero controindicazioni ed effetti collaterali

    Una delle spezie più utilizzate negli ultimi anni in tavola è lo zenzero, una pianta originaria dell’Estremo Oriente. Oggigiorno, forse, di questa spezia se ne abusa. Ed è per questo che evidenziamo quali sono le possibili controindicazioni…

    Proprietà e benefici dello zenzero

    Lo zenzero, una pianta originaria dell’Estremo Oriente e per questo da sempre estremamente utilizzata nella medicina orientale. Da qualche tempo sbarcato in Occidente, prima in cucina poi come rimedio naturale, è ricco di proprietà e benefici sul fisico.

    Tra i benefici più comunemente citati ci sarebbero quello di essere un potente antiossidante nonché un antinfiammatorio naturale; avrebbe proprietà contro nausea, aiuterebbe la digestione e, in infusi caldi, aiuterebbe contro i sintomi del naso chiuso e della tosse ma anche contro i dolori articolari e muscolari più tipici del periodo invernale.

    Zenzero e curcuma in gravidanza

    I valori nutrizionali dello zenzero

    • Grassi g 0.75
    • Carboidrati g 17.77
    • Proteine g 1.82
    • Fibre g 2
    • Zuccheri g 1.7
    • Acqua g 78.89
    • Ceneri g 0.77
    • Calcio mg 16
    • Sodio mg 13
    • Fosforo mg 34
    • Potassio mg 415
    • Ferro mg 0.6
    • Magnesio mg 43
    • Zinco mg 0.34
    • Rame mg 0.226
    • Manganese mg 0.229
    • Selenio mcg 0.7
    • Vitamine
    • Retinolo (Vit. A) mcg 0
    • Vitamina A, IU IU 0
    • Vitamina A, RAE mcg_RAE 0
    • Tiamina (Vit. B1) mg 0.025
    • Riboflavina (Vit. B2) mg 0.034
    • Niacina (Vit. B3) mg 0.75
    • Acido Pantotenico (Vit. B5) mg 0.203
    • Piridossina (Vit. B6) mg 0.16
    • Acido folico (Vit. B9 o M o Folacina) mcg 0
    • Folato alimentare mcg 11
    • Folato, DFE mcg_DFE 11
    • Folati, totali mcg 11
    • Cobalamina (Vit. B12) mcg 0
    • Vitamina B-12, aggiunta mcg 0
    • Acido ascorbico (Vit. C) mg 5
    • Vitamina D (D2+D3) mcg 0
    • Colecalcifenolo (Vit. D) IU 0
    • Alpha-tocoferolo (Vit. E) mg 0.26
    • Vitamina E, aggiunta mg 0
    • Fillochinone (Vit. K) mcg 0.1
    • Colina totale (Vit. J) mg 28.8
    • Acidi grassi, monoinsaturi g 0.154
    • Acidi grassi, polinsaturi g 0.154
    • Acidi grassi, saturi g 0.203
    • Fitosteroli mg 15
    • Valina g 0.073

    Zenzero e pesce: le ricette della salute

    Zenzero controindicazioni ed effetti collaterali

    Quali sono le controindicazioni dello zenzero? ad esempio la quantità consigliata dagli esperti è di circa 2 gr al giorno: utilizzandolo in dosi troppo elevate infatti si può rischiare l’effetto contrario ai suoi benefici come gonfiore e bruciore alla pancia e stitichezza. Inoltre è importate prestare attenzione alle proprie allergie e intolleranze prima di assumere qualsiasi erba per evitare reazioni allergiche. Per quel che riguarda le donne in stato di gravidanza, lo zenzero è consigliato come rimedio anti nausea; anche in questo caso però prima di consumarne, chiedere al proprio medico quale sia la dose più adatta. Il gingerolo infatti, contenuto nello zenzero, ha proprietà che stimolano la contrazione o la dilatazione dell’utero. Il consiglio del medico vale anche per chi soffre di ipo e ipertensione o di patologie cardiache: lo zenzero infatti agisce anche su questo apparato.