Zenzero e cistite: gli effetti benefici di un tè

    Zenzero e cistite: gli effetti benefici di un tè

    Tra le le numerose proprietà legate al consumo dello zenzero sotto forma di tisane, tè e altre bevande, ci sarebbe anche quella di aiutare a combattere i fastidi della cistite, che è una delle infezioni intime che più colpisce la popolazione femminile. Oltre ai numerosi farmaci in commercio, ViviPuro – Alimentazione suggerisce anche l’utilizzo di una bevanda a base di zenzero che aiuterebbe a svuotare più facilmente la vescica.

    La cistite è un’infezione alle vie urinarie che irrita le pareti della vescica; è quindi molto importante bere molto e urinare spesso affinché i batteri lascino prima la vescica. A questo compito può aiutare molto un tè a base di zenzero che favorisce a svuotare le vie urinarie: ecco come prepararlo.

    La preparazione del tè per combattere la cistite è davvero semplice; gli ingredienti, oltre a 10 gr circa di zenzero, sono acqua, una bustina di tè, 5 gocce di olio di sandalo e una spruzzata di limone. Mettete a bollire l’acqua e una volta raggiunta la temperatura spegnete il fuoco e mettete in infusione zenzero e olio di sandalo. Lasciate in infusione per circa 10 minuti e bevete ancora caldo aggiungendo una spruzzata di limone. Prima di iniziare qualsiasi terapia, ai primi sintomi di cistite è bene consultare il proprio medico.

    Credit Foto: aboikis / Shutterstock