Asparagi: rimedio naturale per attenuare i sintomi della sbornia

    Asparagi: rimedio naturale per attenuare i sintomi della sbornia

    ASPARAGI: L’ORTAGGIO DALLE MOLTEPLICI VIRTU’ BENEFICHE

    Gli asparagi sono degli ortaggi nutrienti e benefici, ricchi di fibre vegetali, acido folico e vitamine, soprattutto la vitamina A, C ed E. Ricchi di sali minerali, tra cui il cromo, importante perché in grado di migliorare la capacità dell’insulina di trasportare il glucosio dal flusso sanguigno verso le cellule del corpo.

    Recenti studi hanno inoltre dimostrato che gli asparagi svolgono una efficace azione preventiva del diabete di tipo 2; contengono infatti principi attivi in grado di agire favorendo la produzione di insulina e nel contempo diminuendo i livelli di glucosio nel sangue. Non solo, forse non tutti sanno che gli asparagi sono anche un efficace rimedio naturale per smaltire i postumi di una sbornia.

    Potrebbe interessarti anche —> Mandragora: proprietà, usi e controindicazioni

    Asparagi: rimedio naturale per attenuare i sintomi della sbornia

    A dimostrarlo una ricerca condotta dall’Istituto di scienza medica e dall’Università nazionale di Jeju in Sud Corea e pubblicata sul Journal of Food Science, secondo cui mangiare questo ortaggio potrebbe aiutare a superare il malessere da ‘hangover’, termine inglese che indica proprio i sintomi dell’ubriachezza. Nello specifico ad essere utilizzati sono i germogli e di più le foglie dell’ortaggio, ricchi di amminoacidi e minerali, che oltre ad alleviare i sintomi dei postumi da sbornia, proteggono le cellule del fegato contro le tossine.

    Gli effetti benefici degli asparagi riguarderebbero in particolare la stimolazione di alcuni enzimi in grado di scomporre le sostanze alcoliche e renderle così più facilmente smaltibili dall’organismo. Proprio le foglie e i germogli degli asparagi sono in grado di ridurre in maniera significativa le cellule tossiche.

    Asparagi contro la sbornia: il segreto è mangiare le foglie

    Quali sono le porzioni ideali da assumere per prevenire gli effetti del consumo eccessivo di alcol? Come già anticipato, sono le foglie degli asparagi ad avere un più alto contenuto di aminoacidi e minerali rispetto ai germogli. Il segreto per sfruttare al meglio le virtù degli asparagi è dunque di mangiare le foglie. L’Asparagus officinalis è dunque anche una pianta con caratteristiche erboristiche, da sempre utilizzata come rimedio naturale con proprietà antinfiammatorie, diuretiche, antifungine e antitumorali.