Danni del sole sui capelli: consigli su come evitarli

11 Giugno 2013 0 Di Redazione

Per avere una chioma perfetta la regola principale è senza dubbio la cura e ora che il sole picchia e l’esposizione dei capelli ai raggi solari è maggiore, c’è il rischio che il sole faccia diventare i nostri capelli deboli, sfibrati e crespi. Oltre alla normale cura che è bene tener in ogni stagione, in estate, dunque, il trattamento riservato ai capelli è speciale, specie in piscina o al mare. Prima di ogni prodotto, la protezione maggiore che si può dare ai propri capelli è una copertura: un foulard, tra l’altro must della stagione, o un semplice cappello.

capelli2

Esistono poi, delle piccole attenzioni che rendono più facile curare i capelli: prima di tutto, per eliminare sabbia, sudore o salsedine, fare uno shampoo leggero, mai aggressivo, sciacquando con acqua fredda mescolata con un cucchiaio di aceto di mele, che ristabilisce l’acidità del cuoio capelluto. Portare, poi, sempre con sé al mare o in piscina una protezione per capelli: ne esistono tantissime di diversi tipi, sotto forma di olio o spray. I capelli più sensibili ai raggi solari sono proprio quelli tinti, dato che il sole tende a “scambiare” il colore, per questo bisognerà sempre applicare una protezione per capelli e un copricapo.

Oltre alle maschere nutrienti o idratanti che tutti consigliano, è utile cercare di asciugare i capelli all’aperto invece che con il phon, più aggressivo per i capelli,e, prima dello shampoo, effettuare un impacco  d’olio.  Totalmente naturali gli impacchi con i frutti di stagione frullati con olio extravergine di oliva. Basta utilizzare questi semplici consigli per rendere i capelli lucidi e nutriti anche dopo l’estate.