Anguria frutto dell’estate: calorie, proprietà e benefici, tutto quello che c’è da...

    Anguria frutto dell’estate: calorie, proprietà e benefici, tutto quello che c’è da sapere

    Anguria: il frutto dell’estate dissetante e poco calorico

    Anguria che passione! Tra i frutti più dissetanti, ricchi d’acqua e rinfrescanti nelle cade giornate estive. Idrata e ha un notevole effetto diuretico, ideale se desideriamo sgonfiare l’organismo. Non solo, il frutto dell’estate per antonomasia protegge la nostra pelle esposta maggiormente ai raggi UV in questi mesi. Ha effetti benefici anche contro le malattie cardiovascolari e di riduce i livelli del colesterolo cattivo.

    L’anguria non fa ingrassare, anzi, aiuta a controllare il peso corporeo: composta per il 92% di acqua e per l’8% di zuccheri, ha un basso apporto calorico. Per la precisione, 100 grammi di anguria hanno 30 calorie, è dunque altamente digeribile. Totalmente priva di grassi, potete mangiarne a volontà! Ingrediente ideale per realizzare frullati, sorbetti e granite.

    Anguria: proprietà e benefici per l’organismo

    Come anche gli studi scientifici hanno confermato, l’anguria rappresenta un rimedio naturale contro le malattie cardiache e ha la capacità di ridurre i livelli del colesterolo cattivo. Dà energia: una semplice porzione di anguria può aumentare i livelli di energia del 23%; questo perché trattasi di un frutto ricco di vitamina B6, che il corpo utilizza per sintetizzare la dopamina, e di magnesio, che combatte la spossatezza e la stanchezza muscolare e rifornisce di energia le cellule. L’anguria contiene inoltre citrulina, amminoacido che viene utilizzato dall’organismo per la produzione di arginina, che ha un ruolo fondamentale nel mantenimento dell’omeostasi e delle funzioni dell’organismo, in grado di dilatare i vasi sanguigni e di migliorare l’afflusso di sangue verso gli organi genitali. Per questo favorisce l’erezione e funge da vero e proprio cibo afrodisiaco!

    Le calorie dell’anguria derivano esclusivamente dal contenuto di zuccheri naturali che possiede. Chi dunque non vuole rinunciare al gusto ma nel contempo vuole tenere sotto controllo l’apporto calorico assunto quotidianamente, può consumare questo frutto delizioso senza farsi problemi! Ricordate inoltre che l’anguria stimola la diuresi e l’eliminazione delle tossine. 

    L’anguria, se ancora intera, può sopravvivere integra in frigo per alcuni giorni. Se invece già affettata, potrete sì conservarla in frigo ma si consiglia di prepararla a cubetti (ideale per una gustosa macedonia!) e privarla della buccia in un contenitore per alimenti oppure in uno scolapasta appoggiato su un piatto o una ciotola, così da far colare l’acqua di cui è ricca. Evitare dunque di conservarla con la pellicola trasparente. Consumarla quanto prima.

    Sorbetto all’anguria, come prepararlo: procedimento facile e veloce

    Gli ingredienti necessari per preparare un sorbetto all’anguria:

    • 600 gr di anguria frullata
    • 150 gr di zucchero
    • 50 gr di succo di limone
    • 5 gr di amido di mais

    Procedimento da seguire, facile e veloce:

    Portare l’acqua ad ebollizione e sciogliervi dentro lo zucchero e l’amido di mais. Fate raffreddare e poi aggiungete l’anguria frullata. Versate il tutto in un contenitore (preferibilmente d’acciaio) e mettetelo in freezer e ogni tanto mescolate il composto con una frusta, di quelle comunemente utilizzate per preparare le torte e le creme. Fatelo fin quando non otterrete una consistenza simile a quella della neve.